Above The Xmas: A Christmas Carol

Continua il nostro viaggio tra i film natalizi con l'animazione di Robert Zemeckis
A Christmass Carol Copertina

Dal “meraviglioso” 1946 di Frank Capra, camminando lungo la sottile linea delle classiche storie natalizie, ci spostiamo fino al 2009 di “A Christmas Carol” film d’animazione di Robert Zemeckis. Tratto dal celebre racconto di Charles Dickens (tanto quanto lo era il film di Frank Capra, checchè se ne dica ricalca molti di quei valori), è il terzo film in motion capture dell’ibrido regista (già Chi ha incastrato Roger Rabbit lavorava con tecniche che non erano così lontane da queste) che all’epoca presentava qualcosa di tecnicamente rivoluzionario già fatto con il -fallimentare- La Leggenda Di Beowulf e l’altro natalizio Polar Express. Stavolta si fa prestare il volto di Jim Carrey, ibrido tanto quanto il regista in questi ruoli e perfettamente calato nel ruolo di Ebenezer Scrooge.

A Christmas Carol

Negli anni, come accennavo col riferimento al film di Frank Capra, tante sono state le versione rappresentate del romanzo di Dickens e il film di Zemeckis ne è l’ennesima, fedele, trasposizione. Più fiabesco del dovuto, a far trionfare questo film è la commistione di tecniche: la riuscita della resa delle espressioni è soprattutto dovuta al caricaturale Jim Carrey, ma incombono delle pose plastiche che non convincono neanche per quei tempi. Il resto, come il 3D, è un mero esercizio di stile per un film che più che assomigliare propriamente all’animazione nel vero senso della parola, tende ad essere quasi troppo sofisticato per un pubblico di bambini e a passare paradossalmente in sordina.

a christmas carol

Ora, se volessimo fare un paragone con Polar Express, avremmo a che fare con un paio di maniche totalmente differenti (le uniche cose in comune fra i due film sono il tema natalizio e la tecnica) in quanto quello con Tom Hanks era un film più fantastico e più d’avventura, quasi da risultare iper realista, e ti basta pensare a quanti ruoli interpretava Hanks in quel film… A Christmas Carol di Robert Zemeckis rimane comunque un’ottima visione natalizia per una “fiaba” diversa dalle solite, che potrebbe piacere più ai grandi che ai piccini.

 

Categorie
FeaturedNewsRubriche
Davide Merola

Classe '95. Affamato più di serie tv, ma costantemente perso tra i film anni '80 e quelli del Sundance. Ce la mette tutta per sembrare serio.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua