Alice attraverso lo specchio: il regista James Bobin parla del film

Intervistato da Collider il regista James Bobin parla del sequel di Alice e dell'eredità di Tim Burton...
Alice attraverso lo specchio

Come sappiamo Alice attraverso lo specchio sarà un seguito diretto delle avventure del personaggio di Lewis Carroll e del film del 2010 a opera di Tim Burton. James Bobin ha ereditato le atmosfere e il look del Paese delle Meraviglie immaginato da Burton e Disney, affrontando la sfida di adattare un imponente eredità creativa al suo stile. Intervistato da Collider Bobin ha avuto modo di esprimersi su diverse questioni, come ad esempio la regia:

Ero alla Disney, stavo lavorando a Muppets Most Wanted e c’era chi discuteva di altri progetti. Hanno tirato in ballo Alice e io ho risposto: “Alice, molto bene”. In Inghilterra è un libro che hanno i nostri nonni, i nostri genitori e che perfino io possiedo. Sono cresciuto con quel libro, ho sempre amato il personaggio di Alice e Lewis Carroll: amo il suo tono e la sua intelligenza. La possibilità di lavorare al film di Tim Burton mi ha permesso di inserire la mia sensibilità attraverso un background comico. Ho sempre pensato che Carroll avesse una certa sfumatura comica. Una satira. Un commento sociale in modi diversi, cercava di fare una satira attorno alla società vittoriana“.

Una caratteristica distintiva dell’Alice di Tim Burton è senza dubbio l’abbondante uso di CGI nel ricreare il Paese delle Meraviglie. Ma a proposito dei set Bonin rivela che:

Per me è stata la prima volta che ho avuto a che fare con dei set e dei personaggi interamente ricostruiti in computer grafica. Ma ho fatto costruire anche un bel po’ di set per questo film. Il film ha un elemento più umano, che arriva dallo script. Ci sono storie diverse. Mi ha influenzato il lavoro di John Tenniel, che ha illustrato il libro“.

Il regista ha anche parlato dell’eredita lasciata da Tim Burton e dal primo film:

È una cosa delicata, ovviamente ho amato il lavoro di Tim nel primo film. Era un bel look, un mondo spettacolare e interessante contornato da personaggi incredibili. Volevo rendere omaggio a tutto questo, rendere compatto l’universo: siamo stati fortunati con lo script che ha permesso di viaggiare attraverso il tempo. Siamo stati in grado di fare cose diverse e vedere luoghi diversi. Non avevamo mai esplorato la geografia di questo mondo. Ho cercato di tenere a mente quanto creato da Tim e mi sembra di essere rientrato nei parametri giusti. Allo stesso tempo però si potrebbe dire che in esso ci sia qualcosa di più umano, strano, quasi storico, a rendere l’atmosfera meno fantastica. Abbiamo portato l’elemento vittoriano nel film, assicurandoci allo stesso tempo che si trattasse di un film completamente diverso. È un seguito del primo film, sia un sequel che un prequel. È questo che lo rende grande: abbiamo una storia che non è quella narrata da Lewis Carroll, e questo perché il materiale originale era molto particolare“.

Questa la sinossi del film:

Alice ha trascorso gli ultimi anni navigando in mare aperto, seguendo le orme del padre. Rientrata a Londra, si ritrova ad attraversare uno specchio magico che la riporta nel Sottomondo, dove ad attenderla ci sono i suoi vecchi amici: il Bianconiglio, il Brucaliffo, lo Stregatto e un Cappellaio Matto che non sembra più lo stesso. Il Cappellaio ha perso la sua Moltezza, così Mirana -la regina Bianca- la manda alla ricerca della Chronosphere: un misterioso oggetto custodito nella stanza del Grande Orologio, in grado di controllare il tempo. Tornando indietro nel tempo Alice incontrerà amici e nemici in diversi momenti della loro vita, iniziando una corsa per salvare il Cappellaio prima che sia troppo tardi…

Alla regia di Alice attraverso lo specchio non tornerà Tim Burton, al suo posto avremo James Bobin. Ai vecchi nomi del cast, che vedono protagonisti Mia Wasikowska, Johnny Depp, Anne Hataway, Matt Lucas, Helena Bonham Carter, si aggiungono Sacha Baron Cohen e Rhys Ifans. L’uscita nelle sale italiane è prevista per il 25 maggio 2016, due giorni prima della release americana.

Categorie
FeaturedNews
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua