Alien: Ridley Scott e la Disney stanno discutendo sul continuo del franchise

Il regista rivela le sue intenzioni in merito all'evoluzione delo Xenomorfo...
Alien: Covenant

Con l’acquisizione della 20th Century Fox, la Disney ha aggiunto nella sua bacheca colossi come Avatar e Alien. Intervistato di recente dall’Hollywood Reporter in occasione dei 40 anni dalla release del primo capitolo, Ridley Scott ha rivelato di essere in contatto con la Casa di Topolino per discutere sul continuo del franchise. Per far sì che ciò avvenga, il regista ha bisogno di certezze in merito all’evoluzione dello Xenomorfo.

Ecco le sue parole:

“Arrivi al punto in cui capisci che ormai è un buco nell’acqua. Penso che Alien Vs. Predator sia stata un’idea fallimentare. Non so se sia andato bene o male. Ma non ha fatto bene alla bestia. Dissi “Sentitemi, possiamo riportarlo in vita, ma dobbiamo ripartire da zero e fare un prequel, se volete”. E quindi abbiamo fatto Prometheus che è stato bello. Ma è un film senza un Alien, ad eccezione del piccolo che vediamo alla fine e che ha aperto la porta a vari scenari. Voglio dire, aveva la silhouette di un Alien, no? Il concept originale di Alien è unicamente legato a Madre Natura. È come se fosse uno scarabeo che deposita le sue uova in un insetto ignaro. La forma dell’uovo diventa l’ospite di questa nuova creatura. È terrificante. Ma era così e non puoi continuare a ripeterlo perché diventa noioso. Andiamo avanti, lasciamoci tutto alle spalle e vediamo come evolverà”.

Cosa ne pensate? Siete fiduciosi sul futuro di Alien nelle mani della Disney?

Fonte: CB

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua