Ant-Man and the Wasp

La nostra recensione di Ant-Man and the Wasp, il cinecomic Marvel con Paul Rudd, Evangeline Lilly, Michael Douglas e Michelle Pfeiffer
Ant-Man and the Wasp

Dopo lo shock di Avengers: Infinity War, la saga dei Marvel Studios torna sul grande schermo con Ant-Man and the Wasp, variante più leggera del franchise superoistico. Così come il primo capitolo, questo sequel mantiene intatto l’umorismo di Paul Rudd e di Michael Pena, raddoppiando l’azione grazie all’ingresso sul campo di Evangeline Lilly.

La chimica tra gli interpreti di Ant-Man e Wasp è senza dubbio uno dei punti di forza del film, così come quella tra Michael Douglass e la new-entry Michelle Pfeiffer. Pur risultando come un “more of the same” del primo film, il regista Peyton Reed dimostra però di non essere un semplice mestierante, portando l’avventura dei due eroi su una scala ancora maggiore, trovando nuove ed esaltanti varianti alle dinamiche d’azione possibili grazie ai superpoteri sullo schermo. Il risultato sono quasi due ore di divertimento senza pausa, un prodotto che unisce l’azione del cinecomic alla vena comedy dei suoi protagonisti. Ovvio, il film di Reed rimane un divertissement fine a se stesso, una frizzante variazione sul tema delle monotonia estiva. Ma ad avercene di distrazioni del genere…

Pur rimanendo un figliastro del fratello maggiore Avengers: Infinity War, Ant-Man and the Wasp è la distrazione giusta in vista del quarto e risolutivo capitolo delle vicende dei Vendicatori. Una storia in cui, ormai ne siamo certi, il piccolo Ant-Man avrà un ruolo cruciale.

Ant-Man and the Wasp
7
Ant-Man and the Wasp
  • voto
    7
Categorie
FeaturedNewsRecensioni
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua