Aquaman

La nostra recensione del cinecomic DC
aquaman

Seguire l’universo cinematografico DC è un po’ come stare su una montagna russa malfunzionante. Tra un canonico sali e scendi si nasconde qualche accellarata improvvisa, seguita da una frenata e da un e testacoda. Il risultato, ovviamente, è quello di un frastornamento spiazzante, nel continuo tentativo di predirre la prossima mossa del nostro folle vagone.

Aquaman non fa eccezione, continuando la tradizione del cinecomic DC e della loro continua altalena. Siamo dalle parti di Wonder Woman piuttosto che da quelle di Justice League, ma il film di James Wan sembra volersi piazzare lontano dal classico standalone, somigliando, per portata e durata, quasi a un mega evento cinematografico. Nelle oltre due ore di film, Wan mette in scena una moltitudine di ambienti e situazioni che pescano dal cinema d’avventura fino all’horror, dando alla pellicola un carrattere mutevole e in continua evoluzione.

Un percorso lungo, che chiede allo spettatore pazienza e perseveranza nella strada che porterà l’Aquaman di Jason Momoa a compiere il proprio destino. Una volta arrivati alla fine, però, la sensazione sarà da amaro in bocca, soprattutto per un film che in più di 120 minuti non riesce a trovare la propria dimensione. Se il continuo cambio di toni messo in piedi da Wan può sembrare un punto a favore per la pellicola, in realtà questo non fa altro che nascondere un enorme vuoto che alberga nel film, un vuoto parzialmente riempito dalla moltitudine di CGI che raccoglie le peripezie di Jason Momoa, ma che non riesce a rendere il film qualcosa di più di un semplice passatempo. Pur risultando tutto sommato un prodotto riuscito, Aquaman è un enorme giocattolone privo di spessore, il divertimento di due ore che rischia di annoiarvi dopo i primi quarantacinque minuti.

Aquaman
6
Aquaman
  • Voto
    6
Categorie
FeaturedNewsRecensioni
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua