Avatar: per James Cameron i sequel saranno come Il Padrino

Secondo James Cameron, i sequel di Avatar avranno un'ispirazione ben precisa come quella della saga di Francis Ford Coppola
Avatar

Intervenuto durante la presentazione della docuserie AMC James Cameron’s Story of Science Fiction, James Cameron ha parlato dei sequel di Avatar attualmente in sviluppo, paragonandoli alla saga di Il Padrino, come riportato da Deadline:

“È un dramma famigliare, quindi è Il Padrino. Ovviamente il genere è diverso, così come la storia. Ma l’idea mi ha intrigato da subito, quindi andrà così. È una saga famigliare molto diversa dal primo film. L’ambientazione sarà la stessa, anche lo stupore davanti le novità. Vogliamo mostrarvi non solo cose che non avete mai visto, ma che non avete mai immaginato. I personaggi saranno sempre quelli, ma sarà incentrata su cosa succede quando dei guerrieri che una volta si gettavano dai dirupi per atterrare sulla schiena di Toruk arancioni crescono e hanno dei figli. Adesso i figli cambiano tutto. È interessante. Ognuno è un genitore o ha dei genitori. Se guardate i grandi franchise di oggi, sono piuttosto disinteressati a queste cose. Perciò questo potrebbe essere il seme che darà il via alla fine del nostro progetto o potrebbe renderlo unico. Nessuno può saperlo finché non uscirà. Per tutti quelli che pensano sia semplice o che sia semplicemente un modo per fare soldi con Avatar, non funziona in questo modo.”

Avatar 2 uscirà il 18 dicembre 2020, mentre il 17 dicembre 2021, uscirà il terzo capitolo. Serviranno poi tre anni per vedere il quarto film, previsto per il 20 dicembre 2024, e per in quinto, previsto per il 19 dicembre 2025. Nel cast torneranno Sam WorthingtonZoe SaldanaJoel David MooreStephen LangSigourney WeaverMatt Gerald e Cliff Curtis, insieme alle new-entry Kate WinsletOona Chaplin e CCH Pounder.

 

 

Categorie
News
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua