Belle e Sebastien 3 – Amici per sempre

La recensione del terzo capitolo della saga di Belle e Sebastien

La saga cinematografica di Belle e Sebastien, tratta dall’omonimo romanzo francese del secolo scorso, giunge al suo terzo nonché ultimo capitolo, come suggerisce il titolo nella versione originale.

Prima di esprimere una qualsiasi valutazione sulle nuove avventure di Sebastien e della sua fidata Belle bisognerebbe ricordare il pubblico per il quale queste sono state pensate: quello dei bambini. Se non si tiene a mente ciò, il rischio è di applicare a Belle e Sebastien 3 – Amici per sempre gli stessi parametri di giudizio utilizzati per film con target ben diversi.

La trama semplice e chiara, la netta demarcazione tra buoni e cattivi, l’assenza d’introspezione psicologica e i dialoghi essenziali e diretti sono tutti elementi ricorrenti nei film per famiglie, ed è normale che facciano sorridere un pubblico più adulto per la loro manifesta ingenuità.

Tuttavia, fatta questa premessa, c’è un altro aspetto che rivendica la giusta considerazione, ovvero la consapevolezza che la prima macro-distinzione tra i prodotti cinematografici sia quella che contrappone i film ben fatti da quelli che non lo sono.

Dunque, non ci lasceremo ingannare e non nasconderemo dietro all’appartenenza a un genere che fa della semplicità il suo punto di forza i numerosi elementi negativi presenti in Belle e Sebastien 3 – Amici per sempre.

Tra questi, il principale risiede nella facile soluzione di nascondere dietro a una battuta o a una gag l’assenza di concrete soluzioni narrative, la mancanza di giustificati rapporti consequenziali che permettano allo spettatore di riconoscere il giusto valore a ogni situazione. Questa superficialità che permea il film ne limita fortemente la capacità di coinvolgimento emotivo e comprometterebbe del tutto la profondità dei vari momenti-chiave se non intervenissero in suo favore le interpretazioni degli attori.

Il piccolo Félix Bossuet dà un’ulteriore conferma del suo precoce talento ma a stupir più di tutti è l’antagonista, un “cattivo” dalle forti reminiscenze disneyane interpretato da Clovis Cornillac. Questi è anche il regista del film e, sebbene il demerito vada soprattutto alla sceneggiatura, lo avremmo preferito solamente davanti alla macchina da presa.

Belle e Sebastien 3 - Amici per sempre
5
Belle e Sebastien 3 - Amici per sempre
  • 5
Categorie
NewsRecensioni
Nessun Commento

Rispondi

*

*

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua