Bohemian Rhapsody, Brian May su Rami Malek: “Abbiamo iniziato a pensare fosse Freddie”

Il celebre chitarrista dei Queen torna a parlare del biopic, da domani nelle sale italiane
bohemian rhapsody

Per un attore è sempre una bella sfida interpretare personaggi iconici, specie se amatissimi e immortali come Freddie Mercury, il leggendario frontman dei Queen. Rami Malek c’è riuscito alla grande in Bohemian Rhapsody, nonostante i fan più integralisti lo abbiano accusato di aver reso il cantante un po’ troppo “macchietta”.

Ad elogiare il lavoro dell’attore ci ha pensato il chitarrista della band, Brian May:

“È incredibile. Senza dubbio avrà una nomination agli Oscar. Ha interpretato Freddie così bene che ad un certo punto abbiamo persino iniziato a pensare fosse Freddie. Davvero notevole”.

Bohemian Rhapsody fonderà la voce di Malek con il cantato originale, cercando di rendere giustizia alle strabilianti doti canore di Mercury. Nel cast troviamo anche Joe Mazzello (The Pacific) che interpreterà il bassista John Deacon, Ben Hardy (X-Men: Apocalypse) sarà il batterista Roger Taylor, e Gwilym Lee (L’Ispettore Barnaby) il celebre Brian May, chitarrista. Prima di andare definitivamente a Malek, il ruolo di Mercury era stato affidato in precedenza al comico Sacha Baron- Cohen.

Dopo il licenziamento di Bryan Singer e le voci su una sua permanenza formale nel progetto, la Fox ha trovato il nuovo regista di Bohemian RhapsodySarà Dexter Fletcher a prendere le redini del progetto, portando a compimento i restanti quindici giorni di riprese. Fletcher aveva già collaborato con la major, dirigendo l’apprezzato Eddie the Eagle con protagonista Hugh Jackman.

Il film sarà nelle sale italiane dal 29 novembre 2018.

Qui la nostra recensione.

Fonte: CinemaBlend

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua