Bright: prime foto dal set del nuovo film di David Ayer

Will Smith e Joel Edgerton nel nuovo fanta-crime dal regista di Suicide Squad
Bright

Arrivano le prime foto dal set di Bright, thriller a tinte fantasy di David Ayer, nuova pellicola dopo l’esperienza con Suicide Squad. Le riprese sono da poco iniziate e nel film scritto dal prolifico Max Landis, figurano Will Smith (che si ritrova col regista dopo appunto il cinecomics) e Joel Edgerton che in questi primi scatti è irriconoscibile. Quella di Bright è una storia poliziesca con venature fantastiche, che racconta di un mondo dove orchi, fate e altre creature magiche vivono tra gli umani. Il film seguirà un orco poliziotto (Joel Edgerton) e sul suo partner umano (Will Smith) che si cacciano in grossi guai dopo essere entrati in possesso di un’arma illegale e molto potente: una bacchetta magica.

Bright Bright Bright Bright Bright Bright Bright

Il nuovo film di David Ayer è stato acquisito da Netflix, che segna il suo maggior investimento per quanto riguarda un film originale per la piattaforma: sono stati investiti più di 90 milioni di dollari, 45 per la produzione e il restante agli autori e agli attori coinvolti, tra cui ben 3 milioni solo per lo sceneggiatore Max Landis.

Bright sarà vietato ai minori e nel cast figurano anche Noomi Rapace e Lucy Fry.

Fonte: ComingSoon.net

Categorie
News
Davide Merola

Classe '95. Affamato più di serie tv, ma costantemente perso tra i film anni '80 e quelli del Sundance. Ce la mette tutta per sembrare serio.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua