Bryan Singer licenziato: non sarà più il regista del biopic sui Queen

Dopo la sua assenza ingiustificata sul set, la 20th Century Fox è passata alla maniere forti
Bryan Singer bohemian rhapsody

Bryan Singer è stato licenziato, non sarà più il regista di Bohemian Rhapsody, il biopic su Freddie Mercury e i Queen con protagonista Rami Malek. È The Hollywood Reporter ha sganciare la bomba in esclusiva.

“Bryan Singer non è più il regista di Bohemian Rhapsody” recita il telegrafico comunicato dello studios. La decisione della 20th Century Fox è stata presa dopo le continue assenze ingiustificate sul set del regista.

Dietro la scelta però ci sarebbero anche altre motivazioni: i tafferugli fra il regista e Rami Malek sarebbe fra queste; durante l’assenza di Singer, il direttore della fotografia Thomas Newton Sigel lo avrebbe sostituito, ma la cosa non poteva continuare ancora per lungo.

 

Problemi anche con Tom Hollander, che nel film recita la parte del manager dei Queen Jim Beach, che a causa del comportamento del regista avrebbe abbandonato anche lui il set per un po’ di giorni.

Le cose però si sarebbero fatte serie proprio col protagonista del film, Rami Malek: tra i due si sarebbe arrivate anche alle mani, in una litigata conclusasi con Singer che a quanto pare, avrebbe lanciato un oggetto addosso al protagonista di Mr. Robot. Tale scontro avrebbe portato il regista ad assentarsi, già dai tempi del Ringraziamento.

La 20th Century Fox dovrebbe ingaggiare un nuovo regista nei prossimi giorni.

Categorie
News
Davide Merola

Classe '95. Affamato più di serie tv, ma costantemente perso tra i film anni '80 e quelli del Sundance. Ce la mette tutta per sembrare serio.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua