Come d’incanto: Alan Menken conferma il sequel

Il film del 2007 con Amy Adams incassà 340 milioni di dollari...
come d'incanto 2

Nonostante siano passati 12 anni dall’uscita nelle sale di Come d’incanto, torniamo oggi a parlare del sequel. Il film Disney con Amy Adams e Patrick Dempsey era avvalorata dalle musiche del leggendario compositore Alan Menken che, intervistato da Den of Geek, ha confermato l’esistenza di un secondo capitolo:

“Sì, lavoreremo a Come d’incanto 2. Ci siamo incontrati per parlarne. Attualmente ho cinque film che stanno aspettando il semaforo verde. Ad un certo punto scatterà!”.

Inutile dire che ulteriori dettagli, così come la conferma ufficiale da parte dei Walt Disney Studios, sono in via di aggiornamento. Viste alcune recenti dichiarazioni del cast originale, potremmo auspicare ad un loro ritorno. Kevin Lima diresse il primo capitolo nel 2007 che incassò circa 340 milioni di dollari in tutto il mondo. Qui una breve sinossi:

Per l’incantevole principessa Giselle la vita è – letteralmente – una favola. Il suo desiderio di incontrare il principe azzurro con cui scambiare “il bacio del vero amore” si avvera quando il principe Edward sente la sua melodiosa voce. Ma proprio mentre sta per andare in sposa a Edward, Giselle cade sotto l’incantesimo della regina Narissa, madre del Principe Azzurro, pronta a tutto pur di tenere la ragazza alla larga dal suo trono. Da personaggio animato in una terra piena di musica e colori, Giselle viene trasformata in una donna in carne e ossa e trasportata agli antipodi del suo regno, nella moderna e tutt’altro che magica Manhattan.


Fonte: CB


Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua