Francis Ford Coppola rincara la dose sui cinecomic: “Scorsese ha ragione, sono spregevoli”

Un altro grande regista si oppone al filone supereroistico...
megalopolis francis ford coppola

Le dichiarazioni anti-cinecomic rilasciate da Martin Scorsese negli scorsi giorni hanno spaccato in due il Web, e proprio mentre si iniziava a parlarne meno, ecco arrivare una nuova stoccata da un altro grande nome della storia del cinema: Francis Ford Coppola.

Durante un incontro con la stampa a Lione, dove ha ritirato il Prix Lumiere, Coppola ha confermato il parere del collega, entrando letteralmente a gamba tesa:

“Quando Martin Scorsese dice che i film Marvel non sono cinema ha perfettamente ragione. Si deve imparare qualcosa dai film, ricevere qualcosa da loro, un’illuminazione, la conoscenza, l’ispirazione. Non credo proprio che si riesca ad ottenere qualcosa in più riguardando lo stesso film a ripetizione. Martin è stato gentile a dire semplicemente che questo non è cinema. Non ha detto che sono spregevoli, cosa che invece dirò io”.

Coppola tornerà alla regia con Megalopolis, un ambizioso progetto che esiste da più di 20 anni. Della trama non sappiamo però molto: un architetto vuole creare un luogo utopico all’interno di New York, ma il Sindaco si oppone. Nel cast sono previsti grandi nomi. E speriamo che almeno quelli focalizzino nuovamente l’attenzione sulla settima arte, invece che sulle polemiche tra cariatidi e supereroi.

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua