George R.R. Martin non ha dubbi: “Gandalf prenderebbe a calci nel c**o Silente”

Chi vincerebbe tra Gandalf e Silente? La mente dietro Game of Thrones risponde...
george R.R. Martin

Durante la premiere di Tolkien, biopic dedicato al celebre scrittore fantasy, i microfoni di Variety hanno intervistato George R.R. Martin. L’autore delle Cronache del Giacchio e del Fuoco (trasposte nella serie HBO Game of Thrones) non ha di certo nascosto la sua gratitudine nei confronti della trilogia de Il Signore degli Anelli:

“Mi ha fatto amare l’epica fantasy che ha creato. Ha ridefinito tutto ciò che era stato scritto prima. La sua opera mi ha portato a iniziare a scriverne una. Ora la mia trilogia è composta da sette libri, se riuscirò a finire gli ultimi due”.

Il film, con Nicholas Hoult nei panni di Tolkien, è incentrato principalmente sulla gioventù dello scrittore e sui suoi affetti, non ultimo il rapporto con la moglie Edith, interpretata da Lily Collins. L’attrice, benché fan delle opere tolkeniane, aveva però dichiarato di preferire la saga di Harry Potter. E come ha commentato la cosa Martin? Con un responso delicatissimo: “Gandalf prenderebbe a calci nel c**o Silente!”.

Tolkien sarà diretto da Dome Karukoski (Tom of Finland) e seguirà le vicende del giovane scrittore e del suo gruppo di amici in cerca di ispirazione durante gli anni della Prima Guerra Mondiale. L’autore ha combattuto nelle forze armate inglesi dal 1916 al 1920, per poi scrivere due romanzi durante il suo impiego al Pembroke College. J.R.R. Tolkien è morto nel 1973.

A produrre il progetto, la Fox Searchlight. David Gleeson e Stephen Beresford si occuperanno invece della sceneggiatura. Nel cast anche Mimi Keene, Genevieve O’Reilly, Pam Ferris, Craig Roberts, Derek Jacobi, Laura Donnelly, Colm Meaney, Patrick Gibson, Anthony Boyle, Tom Glynn-Carney, Harry Gilby. Il film arriverà nelle sale statunitensi il prossimo 10 Maggio, in Italia in autunno.

Di seguito una sinossi ufficiale:

Gli anni formativi dell’autore orfano quando trova amicizia, amore e ispirazione artistica tra un gruppo di emarginati a scuola. Questo lo porta allo scoppio della prima guerra mondiale, che minaccia di fare a pezzi la “Fellowship”. Tutte queste esperienze avrebbero ispirato Tolkien a scrivere i suoi famosi romanzi della Terra di Mezzo.

Qui il primo trailer italiano.

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua