Ghost in the Shell: l’anime a confronto col film in un video

Su youtube due video mettono a confronto le tantissime somiglianze e richiami tra l'anime originale e il live action
Ghost in the Shell

Ghost in the Shell sta guadagnando sempre di più l’hype (che si merita) dopo il visionario trailer che mostrava le prime immagini con Scarlett Johansson, della trasposizione live action dell’omonimo anime. Mentre le polemiche sul fantomatico white washing sembra essersi azzittite, e mentre continuano ad arrivare interessanti anticipazioni dal regista Rupert Sanders (e da qui all’uscita del film a marzo chissà quante altre ne avremo), su youtube approdano due notevoli video che mettono a confronto l’originale anime di Mamoru Oshii con il live action con protagonista la Johansson: le somiglianze e i richiami con l’opera iniziale sono notevoli e non sono pochi, e non fanno altro che far salire l’asticella dell’hype. Il primo video mette a confronto le scene del trailer e delle varie clip arrivate nei giorni scorsi, con alcune scene che possiamo trovare nell’anime:

Il secondo video invece ripropone il trailer del film rifatto con le scene prese dall’anime del 1995, ma anche da tutte le serie spin off che ne sono derivate:

Che dire, sicuramente il team dietro al live action ha sicuramente prestato attenzione ai dettagli dell’anime originale.

La trama è ambientata in un futuro in cui la nanotecnologia ha permesso lo sviluppo di ibridi, tra umani e androidi. Uno di loro, Kusanagi, sarà a capo di una speciale task force che si occupa di fermare le azioni di pericolosi criminali estremisti, denominata Sezione 9. Il gruppo si scontrerà con un nemico che ha come obiettivo quello di annientare le scoperte fatte dalla Hanka Robotic nel campo della robotica.

Il film è diretto da Rupert Sanders (Biancaneve e il Cacciatore), nel cast, oltre ai già citati, Beat Takeshi Kitano, Juliette Binoche, Pilou Asbaek, Kaori Momoi. L’uscita è prevista per il 31 marzo 2017.

Categorie
NewsVideo
Davide Merola

Classe '95. Affamato più di serie tv, ma costantemente perso tra i film anni '80 e quelli del Sundance. Ce la mette tutta per sembrare serio.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua