Hilary Swank e il dramma dell’Alzheimer nel primo trailer di ‘What They Had’

Dopo il successo al Sundance 2018, il film esordio di Elizabeth Chomko si candida come prima rivelazione della prossima stagione di premiazioni

Hilary Swank è la protagonista del dramma What They Had, debutto alla regia per Elizabeth Chomko e grande successo all’ultima edizione del Sundance.

Il film segue la storia di Bridget (Swank), donna e madre realizzata che decide di tornare nella propria città natale, Chicago, per assistere la madre (Blythe Danner), malata di Alzheimer, insieme al fratello (Michael Shannon). Tornare a vivere in famiglia non sarà facile, soprattutto a causa del difficile rapporto con il padre (Robert Forster).

Dopo il debutto a Park City, What They Had ha ricevuto molti apprezzamenti, in particolare per l’interpretazione di Hilary Swank, che sembrerebbe essere tornata allo splendore di Million Dollar Baby.

Tra i suoi ultimi lavori, la partecipazione alla serie FX, Trust, e all’ultimo film di Steven Soderbergh, Logan Lucky, presentato in Italia durante la Festa del Cinema di Roma.

Nel cast di What They Had troveremo anche la star di American Horror Story, Taissa Farmiga, insieme a Josh Lucas. Il film arriverà nelle sale americane il 12 ottobre.

Fonte: EW

Categorie
NewsVideo
Martina Amantis

Ryan Gosling is my husband
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua