Il Re Leone, Elton John stronca la nuova versione: “La magia è andata perduta”

L'artista britannico è rimasto deluso dal film di Jon Favreau...
il re leone

Il Re Leone, remake in CGI del Classico d’animazione Disney diretto da Jon Favreau, ha incassato in tutto il mondo quasi due miliardi di dollari, sancendo un nuovo grande successo per la Casa di Topolino. Ma non tutti sono rimasti estasiati dall’operazione.

Elton John, che proprio grazie al film animato vinse un Oscar alla Migliore Canzone (Can You Feel The Love Tonight), è stato intervistato da GQ, non celando una delusione cocente:

“La nuova versione de Il Re Leone mi ha deluso tantissimo, perché credo che l’aspetto musicale sia stato del tutto incasinato. La musica aveva un ruolo fondamentale nell’originale, mentre nel film attuale ha un impatto poco incisivo. La magia e la gioia sono andate perdute. L’impatto della Colonna Sonora sulle classifiche non è neanche lontanamente paragonabile a quello di 25 anni fa, quando è diventato l’album più venduto dell’anno […]
Mi sarebbe piaciuto collaborare di più, ma questa volta la visione creativa e la visione musicale erano discordanti. Nei miei confronti non ci sono stati rispetto e accoglienza. Che tristezza! Ma sono molto contento che l’autentico spirito musicale de Il Re Leone sia rimasto intatto a teatro”.


Siete d’accordo con lui?

Qui la nostra recensione del film.

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua