Johnny Depp chiede ad Amber Heard un risarcimento di 50 milioni di dollari

A tre anni di distanza dalla fine del matrimonio tra Johnny Depp e Amber Heard (vista di recente in Aquaman), il divo hollywoodiano ha chiesto 50 milioni di dollari...
johnny depp amber heard

A tre anni di distanza dalla fine del matrimonio tra Johnny Depp e Amber Heard (vista di recente in Aquaman), il divo hollywoodiano ha chiesto 50 milioni di dollari di risarcimento all’ex-moglie. Le cause sarebbero da ricercare nelle false accuse di violenza domestica mosse dall’attrice.

«Non è vero che lei sia stata vittima di violenza domestica, semmai ne è la responsabile» si legge nell’azione legale. Quest’ultima è stata effettuata a seguito di un op-ed rilasciato dalla Heard sul Washington Post lo scorso dicembre. In realtà, nell’articolo non veniva mai menzionato Depp ma si evidenziava di come la donna avesse avuto «il raro privilegio di vedere in diretta come le istituzioni proteggano gli uomini accusati di abusi».

L’attore ha chiesto quindi risarcimenti per grave diffamazione, dichiarandosi del tutto estraneo ai fatti. La Heard è stata di conseguenza accusata di aver orchestrato tutto per farsi pubblicità.

Attualmente Johnny Depp sta girando il biopic Minamata, in cui interpreta il celebre fotografo W. Eugene Smith.

Fonte: IlMessaggero

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua