Justice League: Danny Elfman parla dei problemi di produzione del film

In una nuova intervista Danny Elfman ha raccontato i problemi di produzione durante la lavorazione di Justice League
Justice League

Con il cambio in corsa tra Zack Snyder e Joss Whedon, la post-produzione di Justice League è stata decisamente complicata. Lo sa bene Danny Elfman, chiamato all’ultimo minuto da Whedon per sostituire il partente Junkie XL.

In una nuova intervista Elfman ha raccontato i problemi di produzione del film, dando una parziale risposta a quanto visto in sala: “Joss mi ha chiamato all’ultimo secondo. Mi ha chiamato e ha detto, ‘Devi decidere ore e venire al lavoro domani'”. Il compositore ha anche confermato di aver lavorato mentre Whedon era ancora impegnato sul set, affermando di non aver composto nulla per quelle scene poi escluse dal montaggio: “Avevo molti storyboard a cui fare riferimento. C’erano delle scene complete e poi cinque minuti di sequenze solamente storiboardate, Onestamente, è stato come lavorare ad un film d’animazione. Non ho scritto per nessuna delle scene inutilizzate. Il film è uscito così come l’avevo visto, in una forma molto rozza.”

Di seguito la sinossi:

Dopo aver ritrovato la sua fede perduta nell’umanità e ispirato dal sacrificio di Superman, Bruce Wayne chiede aiuto alla sua nuova alleata, Diana Prince, per combattere un nemico ancora più potente. Insieme, Batman e Wonder Woman iniziano a cercare dei metaumani per riunirli contra questa grande minaccia appena risvegliatasi, ma nonostante la strabiliante formazione di questo gruppo di eroi – Batman, Wonder Woman, Aquaman, Cyborg e Flash – potrebbe essere già troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche

Justice League sarà diretto da Zack Snyder. Mentre Chris Terrio si è occupato della sceneggiatura insieme a Joss Whedon. Henry Cavill tornerà nei panni di Superman, Ben Affleck in quelli di Batman e Gal Gadot come Wonder Woman. Insieme a loro ci saranno Jason Momoa (Aquaman), Ezra Miller (Flash) e Ray Fisher (Cyborg). Nel cast anche Amy Adams, mentre J.K. Simmons e Amber Heard debutteranno nei ruoli del Commissario Gordon e Mera. Dopo la morte di sua figlia, Zack Snyder ha abbandonato la regia, affidata all’amico e collega Joss Whedon.

Fonte: CBM

Categorie
News
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua