La Fox contro Bryan Singer. Il regista replica: “Nessuna lite tra me e Rami Malek”

Il regista ha prontamente rilasciato una dichiarazione sull'accaduto conclusosi con il suo licenziamento dal film Bohemian Rhapsody
Fox

La notizia del licenziamento di Bryan Singer dal ruolo di regista di Bohemian Rhapsody, il biopic sui Queen, è ancora fresca. Pare però che la situazione si sia aggravata per lui: la 20th Century Fox avrebbe chiuso i suoi uffici e quelli della sua compagnia di produzione, la Bad Hat Harry.

Il regista ha comunque prontamente rilasciato una dichiarazione sulla faccenda, spiegando anche il suo punto di vista:

Bohemian Rhapsody è un mio progetto appasionante. Con poco meno di tre settimane di riprese rimaste, ho chiesto alla Fox un po’ di tempo così da poter ritornare negli Stati Uniti per occuparmi di alcuni gravi problemi di salute riguardanti uno dei miei genitori. È stata un’esperienza davvero pesante che alla fine si è riversata anche sulla mia salute. Sfortunatamente, lo studios è stato riluttante nell’aiutarmi e ha deciso di troncare i rapporti con me. Non è stata una mia decisione nè tantomeno ne ho avuto il controllo. Le voci che dicevano che la mia dipartita era stata causata da uno scontro tra me e Rami Malek, sono false. Certo, abbiamo avuto le nostre divergenze sul set, ma alla fine sia io che Malek siamo riusciti a metterle da parte per tornare a lavorare così come da programma. Volevo solo terminare questo progetto e rendere omaggio alla memoria di Freddie Mercury e dei Queen, ma la Fox non me lo ha permesso perchè io avevo bisogno di mettere al primo posto la mia salute, e quella dei miei cari.

Categorie
News
Davide Merola

Classe '95. Affamato più di serie tv, ma costantemente perso tra i film anni '80 e quelli del Sundance. Ce la mette tutta per sembrare serio.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua