La Warner Bros. rivede i suoi piani dopo il flop di Justice League

Dopo il flop di Justice League, la Warner Bros. avrebbe intenzione di rivedere i suoi piani per la produzione dei cinecomic DC
Justice League la warner prossimi

Il fallimento di Justice League potrebbe aver fatto le prime vittime. Secondo Variety il flop del cinecomic porterà ad una nuova rivoluzione nei vertici della Warner Bros. collegati al film DC Comics.

Jon Berg lascerà infatti il suo posto di supervisore insieme a Geoff Johns, mentre la WB avrebbe già iniziato la ricerca di un suo sostituto. Il nome di Zack Snyder sarebbe comunque da escludere, visto che il nome del regista sembra proprio non figurare nel futuro del DCEU. Berg affiancherà invece Roy Lee nella produzione presso la Warner. Lo stesso Johns potrebbe inoltre assumere un ruolo più da consigliere, concentrandosi maggiormente su fumetti e tv.

È comunque improbabile che Johns e Berg possano figurare ancora come produttori nei prossimi film DC. Toby Emmerich, Presidente di Warner Bros. Picture, starebbe inoltre vagliando l’ipotesi di accorpare la produzione dei cinecomic DC con quella dei film Warner, riunendole entrambe nello stesso edificio.

Vi ricordiamo che nel corso delle ultime settimane sono emerse online tantissime notizie sui tagli e i problemi produttivi di Justice League, non ultima la scelta di non includere le scene girate da Zack Snyder in cui Superman sfoggiava il suo costume nero.

 

Categorie
News
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua