Lights Out – Terrore nel Buio

Arriva nelle sale Lights Out - Terrore nel Buio, film horror prodotto dal regista di The Conjuring James Wan
Lights Out

È innegabile che l’avvento di James Wan nel mondo del cinema horror abbia portato una piccola rivoluzione nel genere, rinnovandolo e forse aprendolo ad un pubblico più vasto. Non c’è sorprendersi se anche il suo marchio tra i produttori sia in grado di generare un certo hype nel pubblico, specialmente approcciandosi ad un film che normalmente non avrebbe attirato l’attenzione allo stesso modo in cui Light Out – Terrore nel Buio è riuscito a farlo grazie al nome del regista di The Conjuring. Diretto dall’esordiente David F. Sandberg, Lights Out – Terrore nel Buio muove i suoi passi dall’omonimo cortometraggio, riprendendone il concept della paura primordiale per il buio; cosa si nasconde nell’oscurità? Ovviamente un mostro, quello che segue Rebecca sin da quando era bambina, perseguitando la sua famiglia e disintegrandola sotto il peso del terrore.

Contrariamente ai due The Conjuring, Lights Out sembra essere meno maturo sul piano narrativo, rinunciando alla costruzione di un background dei personaggi e soprattutto riducendo lo sviluppo della vicenda a pochi e semplici step, dall’introduzione dei personaggi fino alla semplice risoluzione dell’intreccio. Rimane comunque lodevole la volontà, in parte riuscita, di arricchire il film con una sottotrama familiare capace di dare spessore alla vicenda, rendendola senza dubbio superiore alle tante storie da film horror viste negli anni. Se il cast non sembra brillare, fatta eccezione per una Maria Bello quasi magnetica, David F. Sandberg riesce a giocare bene con il concept del film, sfruttando la contrapposizione tra luce e buio nel migliore dei modi, regalandoci qualche jumpscare di primo livello.

Nonostante il film non riesca a raggiungere i livelli del cugino più grande The Conjuring, Lights Out si dimostra capace di mettere in scena un horror ben orchestrato con delle pecche di immaturità. Con un sequel già annunciato, speriamo che la seconda volta di David F. Sandberg sia quella della crescita.

Lights Out - Terrore nel Buio
6
Lights Out - Terrore nel Buio
  • Voto
    6
Categorie
NewsRecensioni
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Un Commento
  • Avatar
    Annabelle 2: la macabra bambola ritorna nel trailer italiano – abovetheline.it
    15 Settembre 2016 at 18:07
    Rispondi

    […] questa volta David F. Sandberg, già regista di Lights Out – Terrore nel Buio (di cui trovate qui la nostra recensione). Il primo capitolo incassò 250 milioni di dollari in tutto il […]

  • Rispondi

    *

    *

    ABOUT US

    CONSIGLIATI

    Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

    Continua