L’Uomo Invisibile: Universal al lavoro sul film, ma non esisterà più un Dark Universe

La Mummia ha letteralmente affossato tutti i sogni della Universal, ma a quanto pare qualcosa potrebbe rinascere dalle ceneri
L'uomo invisibile

Ormai è ufficiale, il Dark Universe della Universal è morto. L’universo condiviso dei mostri classici del cinema è andato in frantumi dopo il gigantesco flop de La Mummia, il film con Tom Cruise del 2017. Ma a quanto pare L’Uomo Invisibile esiste ancora e lotta insieme a noi.

Stando a quanto riportato oggi da Variety, la Universal ha ingaggiato Leigh Whannell, co-creatore del franchise di Saw, per dirigere il film, dove si ricongiungerà con il produttore Jason Blum.

Johnny Depp era stato annunciato nel ruolo del protagonista, agli esordi dell’annuncio del Dark Universe. Ma non tornerà ne L’Uomo Invisibile di Whannell.

Vi terremo aggiornati per ulteriori sviluppi.

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua