RomaFF13: Il mistero della casa del tempo

Direttamente della Festa del Cinema di Roma, la nostra recensione di Il Mistero della Casa del Tempo, il film di Eli Roth con Jack Black e Cate Blanchett
The House with a Clock in Its Walls il mistero della casa del tempo Il mistero della casa del tempo

È stato presentato alla Festa del Cinema e arriverà nelle sale italiane il 31 ottobre il nuovo film di Eli Roth, Il mistero della casa del tempo. Si tratta dell’adattamento cinematografico del romanzo del 1973 La pendola magica. I protagonisti, oltre al giovane Owen Vaccaro, sono Jack Black e Cate Blanchett.

La storia è quella del piccolo Lewis (Vaccaro), che in seguito alla morte dei genitori viene affidato al bizzarro zio Jonathan (Black), il fratello della madre. La vicina di casa dello zio è invece Mrs. Zimmerman (Blanchett). Tanto Jonathan quanto la signora Zimmerman nascondono dei segreti. Oscuri senz’altro, ma a livello di stregoneria: entrambi hanno (o hanno avuto) poteri magici. E potrebbe essere arrivato il momento di trasmettere al nuovo arrivato il loro bagaglio, insegnandogli a esprimere e a tirare fuori il suo lato magico.

La cosa migliore del film sono i siparietti fra Cate Blanchett e Jack Black: si insultano pesantemente e amorevolmente come fossero dei navigati Sandra e Raimondo. Jack Black è arrivato a un punto della propria carriera, a livello di talento attoriale e di prestazioni e condizioni fisiche in cui non fargli interpretare Orson Welles in un biopic sarebbe una follia: pensateci.

Il film di Roth è divertente, ma fondamentalmente ingenuo. Godibile ma dimenticabile. Il villain è Kyle McLachlan, ha una motivazione debole e, fun fact, non ha nessuna inquadratura assieme a Black e alla Blanchett. Dalla Festa del Cinema di Roma per ora è tutto.

Il mistero della casa del tempo
6
Il mistero della casa del tempo
  • voto
    6
Categorie
NewsRecensioni
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua