Momentum, il film che ridefinisce il termine flop

Il film con Morgan Freeman che ha incassato meno del filmino della vostra comunione
momentum

Non è mai facile stabilire se un film può essere considerato un successo in termini economici. Nel calcolo finale bisogna tenere conto di tantissimi fattori, dai costi di produzione a quelli del marketing, ai quali bisogna poi sottrarre gli incassi al botteghino ed altre voci, sperando che il risultato segni sempre il segno negativo. Dall’altro lato, è invece decisamente semplice capire quando una pellicola ha floppato clamorosamente, l’unica cosa che bisogna stabilire è il “quanto”. Questa improbabile unità di misura è stata recentemente ridefinita da Momentum, esordio alla regia di Stephen S. Campanelli che vede nel cast nomi noti come James Purefoy, Morgan Freeman e Olga Kurylenko.

Il film è uscito in Inghilterra la scorsa settimana, distribuito in sole dieci sale e riuscendo a racimolare la misera cifra di 69 dollari d’incasso complessivo, praticamente 6,90$ a cinema. Fortunatamente per lui, Momentum è riuscito comunque ad incassare qualcosa in più negli Emirati Arabi e in Russia, mentre i dati della release limitata americana non sono ancora stati resi noti. Certo, calcolando che gli incassi di tutti i paesi non arrivano nemmeno a 700 dollari, possiamo dire senza dubbio che Momentum farà perdere un sacco di soldi a chi l’ha prodotto.

 

 

 

Categorie
News
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua