Mulan: la Disney starebbe considerando una release in digitale

L'uscita al momento è fissata per il 24 luglio...
mulan

Durante una conferenza tra i tre analisti di Wall Street Michael Nathanson, Craig Moffett e Nick Del Deo per discutere l’impatto della pandemia di Covid-19 sul mondo dei media e della tecnologia, Nathanson ha condiviso alcune interessanti informazioni sui piani della Walt Disney per questa estate.

Mentre i parchi a tema dovrebbero riaprire nelle prossime settimane e le sale cinematografiche potrebbero rivedere la luce a luglio, la Casa di Topolino deve ancora decidere cosa fare con Mulan.

Atteso in sala per luglio, la Disney starebbe valutando l’ipotesi di una release in digitale per massimizzare i guadagni e raggiungere almeno la metà del miliardo di dollari ottenuto con le release dello scorso anno. Oltre a doversi confrontare con sale dai posti dimezzati e la diffidenza del pubblico, un altro enorme problema nascerebbe dalle situazioni a New York, Los Angeles, Chicago e San Francisco, le cui sale potrebbero riaprire a metà agosto, se non in autunno.

Nonostante la Disney si sia già espressa sul suo desiderio di portare i titoli di primo piano in sala, secondo Nathanson distribuire Mulan nei cinema vorrebbe anche dire richiamare molti dipendendi attualmente in congedo, aggiungendo dei costi al momento indesiderati in casa Disney.

La soluzione potrebbe quindi essere quella di rilasciare il film in premium video on demand con un costo di circa 20 dollari per poi portarlo su Disney+.

Il film, diretto da Niki Caro, dovrebbe arrivare nelle sale il 24 Luglio 2020.

Il cast internazionale del film Disney Mulan comprende Yifei Liu (Il Regno Proibito, Once Upon a Time) nel ruolo di Mulan, Donnie Yen (Rogue One: A Star Wars Story) nel ruolo del Comandante Tung, Jason Scott Lee (Crouching Tiger, Hidden Dragon: Sword of Destiny) nel ruolo di Böri Khan e Yoson An (Shark – Il Primo Squalo) nel ruolo di Cheng Honghui, con la partecipazione di Gong Li (Memorie di una Geisha, Lanterne Rosse) nel ruolo di Xianniang e di Jet Li (Shao Lin Si, Arma Letale 4) nel ruolo dell’Imperatore. La sceneggiatura è firmata da Rick Jaffa & Amanda Silver ed Elizabeth Martin & Lauren Hynek ed è basata sul poema narrativo “La ballata di Mulan”.

Di seguito la sinossi:

Quando l’Imperatore della Cina decreta che un uomo per ogni famiglia dovrà arruolarsi nell’Armata Imperiale per difendere il Paese dall’attacco di invasori provenienti dal Nord, Hua Mulan, la figlia maggiore di un rispettato guerriero, prende il posto del padre malato. Dopo essersi travestita da uomo ed essersi arruolata con il nome di Hua Jun, Mulan verrà messa alla prova in ogni momento del suo cammino e dovrà trovare la propria forza interiore e dimostrare tutto il suo autentico potenziale. Nel corso di questo epico viaggio si trasformerà in una stimata guerriera guadagnandosi il rispetto di una nazione riconoscente e l’orgoglio di un padre. 

Categorie
News
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua