Mute

La recensione del nuovo film di Duncan Jones targato Netflix
Mute

C’era molto interesse dietro l’arrivo di Mute, il nuovo film di Duncan Jones (regista di Moon, Source Code e Warcraft – L’inizio), perchè era un film che il figlio di David Bowie da molto tempo voleva fare: la sceneggiatura era in preparazione da più di dieci anni, ed era una storia a cui Jones teneva molto. In tempi recenti ne aveva parlato come un omaggio a Blade Runner e Casablanca. Insomma, le basi per costruire l’hype erano state gettate.

Di interessante in Mute si scopre esserci davvero poco. Purtroppo. È un noir dallo stampo piuttosto tradizionale trasportato in un contesto post moderno. Certo, non ci sono dubbi che fosse questo il film che Duncan Jones da anni aveva intenzione di fare, ma non c’è alcun elemento nella pellicola che possa essere considerato memorabile: no, neanche un paio di easter egg di Moon possono salvare una storia che sembra sgretolarsi su sè stessa man mano che che le scene scorrono sul nostro schermo.

Eppure Jones aveva detto che Mute sarebbe stato “diverso da qualsiasi altra opera di fantascienza fatta oggi” e che sarebbe durato nel tempo. Di diverso forse, in un contesto così post moderno da risultare posticcio (per rimanere in casa Netflix, il film sembra un brutto episodio di Altered Carbon), c’è la forte tematica del legame con la famiglia: la tradizione Hamish del personaggio di Alexander Skarsgård, i segreti di Naadirah, e i morbosi attaccamenti di Paul Rudd e Justin Theroux. Probabilmente Mute fa centro solo nella tematica familiare, anche come lettera d’amore di Duncan Jones nei confronti del compianto padre. Però il film non riesce a stare a galla e si fa trascinare in un abisso di storyline accennate e mozzate che non portano da nessuna parte e rovinano tutto l’impianto narrativo del film.

Di buono rimane solo il riscatto nel finale del protagonista, sperando possa essere una metafora anche per la carriera da regista di Duncan Jones (che già con Warcraft mostrava segni di cedimento), e non che sia stato solamente un bel fuoco di paglia.

Mute
4
Mute
  • 4
Categorie
NewsRecensioni
Davide Merola

Classe '95. Affamato più di serie tv, ma costantemente perso tra i film anni '80 e quelli del Sundance. Ce la mette tutta per sembrare serio.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

CONSIGLIATI

  • godzilla

    Godzilla Vs. Kong: Alexander Skarsgård si unisce al cast

    Ci sarà anche Alexander Skarsgård nel cast Godzilla Vs. Kong, il crossover “mostruoso” che vedrà insieme Godzilla e King Kong. Secondo Variety, l’attore interpreterà il capo di un’unità militare, senza però fornire...
  • Hold the Dark

    Hold the Dark

    Jeremy Saulnier e il socio Macon Blair tornano dopo il noir Blue Ruin e il violentissimo Green Room con Hold the Dark, film prodotto da Netflix che non si...
  • Ant-Man and the Wasp

    Ant-Man and the Wasp

    Dopo lo shock di Avengers: Infinity War, la saga dei Marvel Studios torna sul grande schermo con Ant-Man and the Wasp, variante più leggera del franchise superoistico. Così come...
  • mute duncan jones

    Duncan Jones rivela il suo nuovo progetto

    Dopo Warcraft e l’incursione su Netflix con Mute, Duncan Jones è pronto a tornare al lavoro con un cinecomic. Niente Marvel o DC per il regista di Moon, ma...

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua