Non succede ma se succede… – La Recensione

La recensione di Non succede ma se succede, commedia con Seth Rogen e Charlize Theron in sala dal 10 ottobre...
Non succede ma se succede

Ci sono film dai titoli originali innocui, mansueti, che stanno lì e non fanno male a nessuno che arrivano in Italia e vengono radicalmente stravolti. Un caso è Ford V Ferrari di James Mangold che il 14 novembre uscirà col titolo Le Mans ’66 – La grande sfida. Un altro è la commedia con Seth Rogen e Charlize Theron: il titolo originale è Long Shot. In Italia si è dovuto tradurlo con Non succede ma se succede. Forse un giorno scopriremo anche il perché, ma non è questo il giorno.

Quel che sappiamo che nel marasma di commedie americane e non uscite quest’anno, questo film risalta innanzitutto per una sceneggiatura clamorosa, esplosiva e perfettamente calibrata a metà fra la commedia romantica e la satira politica: un mix non sempre frequentato che qui raggiunge vette altissime.

La storia è quella dell’incontro a distanza di anni fra Fred Flarsky (Rogen), giornalista freelance estremamente convinto e fiero delle proprie idee politiche, e Charlotte Field (Theron), Segretario di Stato degli USA, fra le donne più influenti al mondo e possibile candidata alla Casa Bianca nel 2020. Aperta e chiusa parentesi: il Presidente degli Stati Uniti è interpretato da Bob Odenkirk: rivederlo sullo schermo nell’anno in cui Better Call Saul non è andato in onda è stato un vero toccasana. I due protagonisti, dagli stili di vita apparentemente agli antipodi, finiranno per lavorare a stretto contatto: lui scriverà i discorsi per lei.

Praticamente qualunque battuta pronunciata da Rogen riesce a essere efficace e tagliente, la Theron si staglia oltre che per bellezza anche per dei tempi comici encomiabili. Tanto il versante romantico quanto quello politico e satirico sono gestiti e ben cuciti insieme. Basti pensare che degli sceneggiatori uno ha collaborato in passato con Rogen e l’altra ha scritto The Post di Spielberg. Con un copione così Non succede ma se succede batte matematicamente qualunque concorrenza.

Categorie
NewsRecensioni
Emanuele Paglialonga

Classe 1995, autore e sceneggiatore. Mi raccomando con questa cosa del cinema.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua