Okja

La recensione del nuovo film di Bong Joon-ho targato Netflix e presentato all'ultimo Festival di Cannes
Okja

Dalla Corea il regista Bong Joon-ho torna a ripercorre quel filone eco-friendly che già aveva iniziato con il visionario e bellissimo Snowpiercer, proponendoci grazie a Netflix, Okja, presentato anche all’ultimo Festival di Cannes.

Sostanzialmente, come lo è (per il genere) La Principessa Mononoke di Hayao Miyazaki, Okja è una favola ecologica che si fa promotrice di un messaggio forte, più che di una coesione all’interno del racconto (anche se questo non vale per il film di Miyazaki). Infatti il film di Bong Joon-ho è praticamente diviso in due atti: il primo, totalmente ambientato in Corea, ha il compito di creare empatia nel rapporto tra Mija (Ahn Seo-hyun) la bambina protagonista, e Okja, il super-maiale, la dolcissima creatura in CGI; un primo atto forse in alcuni punti troppo prolisso che non giova alla seconda parte del film, ambientata invece a New York, dove la ragazzina è il gruppo del Fronte Liberazione Animali sono in missione per salvare il super-maiale, in una situazione che si risolve forse un po’ troppo velocemente.

Nonostante queste piccole digressioni il forte messaggio ecologico della pellicola non ne esce danneggiato, tenendo ormai conto che è questa l’arma vincente di Bong Joon-ho. Rimane comunque una pellicola riuscita accompagnata da un grande cast, dove Tilda Swinton stavolta non è l’unica caratterista, ma anche Jake Gyllenhall ci regala una performance e un personaggio divertente quanto assurdo.

Dove Snowpiercer era un film più “orientale” e più votato al lato action, Okja è più “americano”, più critico e riflessivo.

Okja
7
Okja
  • voto
    7
Categorie
NewsRecensioni
Davide Merola

Classe '95. Affamato più di serie tv, ma costantemente perso tra i film anni '80 e quelli del Sundance. Ce la mette tutta per sembrare serio.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua