Once Upon a One More Time: la Sony produrrà il musical con i brani di Britney Spears

La versione teatrale debutterà a Broadway il prossimo autunno...
once upon a one more time

Stando a quanto riportato dagli amici di Variety, Sony Pictures ha acquisito i diritti di Once Upon a One More Time, musical di Broadway contenente le hit più celebri di Britney Spears.

John Davis figurerà come produttore, così come la stessa Britney accanto al suo manager, Larry Rudolph.

Nella storia, Cenerentola, Biancaneve e le altre principesse delle fiabe si riuniscono nel loro Club del Libro. Una fata malvagia lascia però cadere il famoso romanzo femminista di Betty Friedan “The Feminine Mystique”, generando scompiglio nelle menti delle protagoniste. Il musical contiene alcuni brani della Spears come “Oops I Did It Again”, “Lucky”, “Circus” e “Toxic”.

Kristin Hanggi sta attualmente dirigendo la versione di Broadway con le coreografie di Keone e Mari Madrid.

Il cast e la release di Once Upon a One More Time sono ancora ignoti.

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua