Oscar 2019: Kevin Hart lascia la conduzione dopo alcuni vecchi tweet

Adesso starà all'Academy trovare un nuovo nome per la conduzione
oscar 2019

Dopo due giorni di dure polemiche, Kevin Hart ha deciso di ritirarsi dalla conduzione della 91esima edizione degli Academy Awards. La scelta dell’attore è arrivata dopo che alcune sue vecchie dichiarazioni erano state diffuse online, finendo per offendere soprattutto la comunità LGBTQ.

Queste le parole dell’attore:

Ho deciso di lasciare la conduzione degli Oscar, questo perché non voglio essere una distrazione in una notte che dovrebbe celebrare i talenti artistici. Mi scuso con la comunità LGBTQ per le mie parole prive di sensibilità.

Mi dispiace aver ferito delle persone. Sto cambiando e voglio continuare a farlo. Il mio obiettivo è quellodi unire le persone, non di dividerle. Amore e supporto all’Academy, speriamo di incontrarci di nuovo.

Poche ore prima dell’annuncio, Hart era comparso in un video raccontando che l’Academy gli aveva posto un ultimatum per scusarsi dei suoi vecchi tweet riapparsi online. L’attore aveva però spiegato di non aver intenzione di scusarsi, come invece aveva già fatto in passato sempre per le stesse dichiarazioni incriminate.

Se qualcuno di voi se lo stesse chiedendo, le frasi di Hart sono queste:

https://twitter.com/benfraserlee/status/1070413541012893696

Vi ricordiamo che le nomination verranno annunciate il 22 gennaio 2019, mentre la cerimonia andrà in scena il 24 febbraio.

 

Categorie
News
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua