Oscar 2019: l’Academy risponde alle polemiche, Scorsese e Tarantino scrivono una lettera

Tra i firmatari della lettera ci sono anche Spike Lee, Damien Chazelle e Seth Rogen
oscar 2019

Dopo la presa di posizione di molti nomi di spicco di Hollywood, l’Academy ha voluto rispondere alle polemiche nate dopo l’annuncio delle categorie premiate “in differita” durante la prossima Notte degli Oscar. Vi ricordiamo infatti che la prossima cerimonia degli Oscar introdurrà per la prima volta delle premiazioni “fuori onda”, consegnando i premi a quattro categorie durante i break pubblicitari.

La scelta, che colpirà MontaggioFotografiaCortometraggio e Trucco & Acconciature, ha dato il via a diversi messaggi da membri di spicco del mondo del cinema, riuniti in una lettera aperta che vede tra i firmatari anche Martin Scorsese, Quentin Tarantino, Spike Lee e Damien Chazelle. Dal canto suo, l’Academy ha risposto con un comunicato in cui parla di cattiva informazione, elencando in diversi punti le novità previste per la cerimonia:

“In quanto ufficiali dell’Acadamy, vi assicuriamo che nessuna categoria durante la 91esima cerimonia degli Oscar verrà presentata in modo da rendere la vittoria dei nominati inferiore rispetto alle altre. Sfortunatamente, a causa di alcune notizie sbagliate e di post sui social media, è stata fatta della cattiva informazione che ha comprensibilmente adirato molti membri dell’Academy. Vorremmo quindi riaffermare e spiegare i piani per la cerimonia, così come approvati dall’Academy’s Boards of Governors.”

Di seguito i cinque punti presentati nella lettera:

· Tutti i premi verranno presentati sul palco del Dolby Theatre e verranno inclusi nella trasmissione

· Quattro categorie – Fotografia, Montaggio, Trucco e Acconciatura e Cortometraggio – si sono offerte per avere i loro nominati e vincitori annunciati dai presentatori e inculsi in un secondo momento nella trasmissione. Il tempo impiegato per salire e scendere dal palco verrà editato.

· I discorsi dei quattro vincitori verranno inclusi nella trasmissione

· Nei prossimi anni, le categorie selezionate varieranno da quattro a sei e saranno scelte in rotazione, in collaborazione con i produttori dello show. Le categorie scelte in questa edizione non saranno scelte nuovamente il prossimo anno.

· Questa decisione è stata discussa e concordata lo scorso agosto con il Board of Governors, con il pieno supporto di tutti i comitati esecutivi.

Se negli ultimi mesi l’Academy si è mostrata pronta a tornare sui suoi passi dopo alcune decisioni impopolari, questa volta sembra che sia pronta a tenere il punto della questione senza voler tornare indietro. Come già detto in precedeza, vi ricordiamo che la scelta di premiare alcune categorie durante i break pubblicitari nasce dalla volontà di tenere l’intera cerimonia sotto la durata di tre ore.

I premi saranno consegnati al Dolby Theatre di Los Angeles il prossimo 24 febbraio 2019. Già noti i vincitori dell’Oscar Onorario (Marvin Levy, Lalo Schifrin, Cicely Tyson) e del’Oscar alla memoria Irving G. Thalberg (Kathleen Kennedy e Frank Marshall). Vi ricordiamo che dopo l’addio di Kevin Hart, la cerimonia non avrà un presentatore.

Qui tutte le nomination.

Categorie
News
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua