Pets – Vita da Animali

La nostra recensione di Pets. il nuovo film Illumination da oggi nelle sale italiane
Pets

Concorrenti da anni, la sfida tra Pixar ed Illumination sembra aver assunto nel corso degli anni le stesse caratteristiche dell’eterno dualismo calcistico tra Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Da un lato il talento puro capace di stupire ogni volta, e dall’altro un costante esercizio alla ricerca della perfezione sportiva e commerciale. Senza perdere tempo nel capire chi è chi, vi basti sapere che così come tra i due calciatori, queste differenze non devono necessariamente significare che una delle alternative sia migliore dell’altra. Entrambe hanno trovato la loro nicchia commerciale, convincendo il proprio pubblica ad appassionarsi alle loro gesta sportive o cinematografiche e trovando la loro giusta formula. Pets – Vita da Animali esprime perfettamente questo paragone, riuscendo a mettere in evidenza le sostanziali differenze tra i prodotti Pixar e quelli Illumination, partendo da una base decisamente cara alla concorrenza.

Non nascondiamolo, questo Pets deve moltissimo al Toy Story di casa Pixar, attingendo a piene mani dall’idea di fondo dal film di John Lasseter e dalle avventure di Woody e Buzz: c’è l’idea di mostrare un lato sconosciuto di una parte della nostra quotidianità (che siano giocattoli o animali domestici) e il tema centrale dell’estraneo, il nuovo che arriva a spezzare la vita perfetta del protagonista. La grande differenza però sta nello svolgimento, manifesto delle diverse filosofia citate poco sopra. Se tutti conosciamo le qualità di Toy Story, quelle di Pets sono sicuramente un incredibile cura per la comicità, ricercata e costruita maniacalmente in ogni singolo momento del film. Nella loro ricerca spasmodica della risata, Chris Renaud e Yarrow Cheney sembrano aver perso di vista la semplice chiave narrativa del film, lasciando lo spettatore davanti ad un film tanto divertente quanto monodimensionale. Le avventure del cane Max sono piene di momenti assurdi e personaggi folli, con una comicità prettamente fisica e slapstick. I protagonisti vengono lanciati per tutti gli angoli di New York, stritolati, schiacciati e stirati, il tutto al servizio di uno spettatore che se privo di pretese potrà sicuramente apprezzare un film d’animazione divertente ma assolutamente canonico e lontano dallo standard della concorrenza. 

Pets - Vita da Animali
6
Pets - Vita da Animali
  • Voto
    6
Categorie
FeaturedNewsRecensioni
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua