Pitch Perfect 3: ecco perché Elizabeth Banks non tornerà alla regia

L'attrice e regista del film rivela il motivo per cui ha rinunciato alla regia del terzo capitolo di Pitch Perfect...
Pitch Perfect

Qualche giorno fa la notizia che Elizabeth Banks (Hunger Games) non sarebbe tornata alla regia di Pitch Perfect, dopo aver diretto il fortunato secondo capitolo, ha sconvolto tutti i fan delle Bellas. Ora l’attrice e regista, intervenuta ieri nel corso della conferenza Produced By dei PGA, ha spiegato il motivo di tale decisione: “Il film è stato sviluppato a lungo, c’è voluto molto più tempo di quello che ci aspettassimo. Contemporaneamente dovevo girare un altro film durante l’estate. Rinviando tutto in autunno ci sarebbero stati dei conflitti non indifferenti con il mio essere mamma, questo mi ha fatto sentire meno a mio agio nell’accettare la regia del film. Noi ci sentivamo obbligati a realizzare il film nella migliore maniera possibile: chiunque abbia mai realizzato un sequel sa che il terzo è quello più complicato da costruire, non è semplice trovare subito una storia da narrare. Non vogliamo essere ripetitivi, vogliamo che il nostro pubblico sia soddisfatto“.

Non dimentichiamo però che la Banks ha solo rifiutato la regia, e che manterrà il suo ruolo di produttrice e il suo ruolo nel film (la commentatrice  Gail McKadden). L’uscita del film è stata posticipata 21 luglio al 22 dicembre 2017, mentre Anna Kendrick, Rebel Wilson e Brittany Snow hanno già confermato il loro ritorno. Kay Cannon si è occupato della sceneggiatura. Visti i 285 milioni di dollari incassati con il secondo capitolo, la regia di Pitch Perfect 3 potrebbe diventare uno degli incarichi più ambiti ad Hollywood.

Fonte: IndieWire

Categorie
News
Un Commento
  • Avatar
    seo plugin
    12 Settembre 2016 at 2:16
    Rispondi

    Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That’s right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. Seo Plugin

  • Rispondi

    *

    *

    ABOUT US

    CONSIGLIATI

    Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

    Continua