Quentin Tarantino ha terminato la sceneggiatura del suo nuovo film

E mentre cerca una nuova casa di produzione dopo lo scandalo Weinstein, si parla dei primi nomi papabili per il cast
Quentin Tarantino

La notizia di un film di Quentin Tarantino ispirato agli omicidi di Charles Manson, era comparsa sul web quest’estate: si parlava della storia della setta del più efferato serial killer d’America, dell’omicidio di Sharon Tate -la moglie di Roman Polanski– e di alcuni nomi papabili per il cast tra cui Brad Pitt e Jennifer Lawrence.

Dopo però lo scandalo Harvey Weinstein, della pellicola non si era saputo più nulla: nota è la collaborazione ventennale tra il regista e il produttore accusato di molestie; evidentemente però Tarantino aveva solo bisogno di riflettere sul da farsi, perchè dopo essere entrato nel merito della polemica è notizia di oggi che ha completato la sceneggiatura di questo film, il nono della sua carriera (e che potrebbe essere anche il suo ultimo film prima di ritirarsi).

Il regista ora quindi sarebbe in cerca di una nuova casa di produzione, ma non starebbe tenendo in conto i giganti dello streaming come Netflix e Amazon. È poi Deadline a rivelare l’ambientazione del film e del tono della pellicola: ambientato tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70 a Los Angeles e lo stile sarebbe simile a quello di Bastardi Senza Gloria, anche se la storia sarebbe più vicina a Pulp Fiction.

Nel frattempo si parla anche dei primi nomi papabile per il cast: a Margot Robbie sarebbe stato offerto il ruolo di Sharon Tate; Tarantino avrebbe poi scritto dei ruoli appositi per Brad Pitt, Leonardo DiCaprio e Samuel L. Jackson; anche Jennifer Lawrence (che Quentin Tarantino voleva già in The Hateful Eight) è tenuta in considerazione.

 

 

Categorie
FeaturedNews
Davide Merola

Classe '95. Affamato più di serie tv, ma costantemente perso tra i film anni '80 e quelli del Sundance. Ce la mette tutta per sembrare serio.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua