Rashida Jones fa chiarezza sul suo addio a Toy Story 4

Dopo il report pubblicato poche ore fa, Rashida Jones ha rilasciato un comunicato per fare chiarezza sui motivi dietro il suo addio a Toy Story 4
rashida jones

Dopo l’autosospensione dalla Disney•Pixar decisa da John Lasseter, l’attrice e sceneggiatrice Rashida Jones ha rilasciato un comunicato ufficiale in cui fa chiarezza sui motivi dietro il suo addio a Toy Story 4. Nell’articolo pubblicato dall’Hollywood Reporter si parlava di una scelta dovuta ad alcuni comportamenti che Lasseter aveva avuto nei confronti dell’attrice, tra cui alcune avanches poco gradite.

Nel report ottenuto da Entertainment Weekly, Rashida Jones però ha smentito quanto riportato precedentemente, affermando che la scelta di non lavorare più con Lasseter era dovuta solamente ad alcune divergenze creative e filosofiche. “Non abbiamo lasciato la Pixar per degli approcci poco graditi. Non è vero.” si legge nel comunicato. “Abbiamo deciso di separarci per delle divergenze creative e, soprattutto, filosofiche. C’è tantissimo talento alla Pixar, e rimaniamo dei grandi fan dei loro film. Tuttavia, è anche una cultura in cui le donne e le persone di colore non hanno la giusta importanza nel processo creativo.”

 

Categorie
News
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua