Rogue One: A Star Wars Story, anche Simon Crane per le riprese aggiuntive

La pioggia di rumor su Rogue One: A Star Wars Story non intende placarsi, questa volta tocca a Simon Crane e al suo coinvolgimento nei reshots
Rogue One

In pochi si sarebbero aspettati che i reshots di Rogue One: A Star Wars Story avrebbero generato una tale confusione tra notizie più o meno attendibili. Dopo le precisazioni arrivate oggi pomeriggio tramite EW, l’Hollywood Reporter aggiunge nuova carne al fuoco, rivelando che anche Simon Crane prenderà parte alle riprese aggiuntive del film di Gareth Edwards. Per chi non lo sapesse, Crane è un famoso coordinatore degli stunt e regista di seconda unità, già al lavoro con film come World War Z ed Edge of Tomorrow, chiamato dalla Lucasfilm per movimentare e migliorare le scene d’azione presenti nel film. Il sito insiste nel dire che uno degli obiettivi principali è quello di alleggerire il tono della pellicola, che rimarrà un film di guerra ambientato nel mondo di Star Wars, cercando di allargare il più possibile il suo pubblico. Vi ricordiamo che le riprese aggiuntive dureranno più di un mese e si svolgeranno a Londra.

Rogue One: A Star Wars Story vede nel cast Felicity Jones, Mads Mikkelsen, Forest Whitaker, Diego Luna, Donnie Yen,Alan Tudyk e Ben Mendelsohn. Il film, scritto da Gary Whitta e Chris Weitz, è diretto da Gareth Edwards e uscirà in sala il14 dicembre 2016. Descritto come un film di guerra dall’approccio realistico, racconterà gli eventi tra La Vendetta dei Sith e Una Nuova Speranza, concentrandosi sul furto dei piani della Morte Nera poi usati per la sua distruzione.

Categorie
News
Francesco Martino

Scrivo di cinema e faccio le pubblicità.
Un Commento
  • Avatar
    seo plugin
    15 Giugno 2016 at 14:23
    Rispondi

    Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That’s right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. Seo Plugin

  • Rispondi

    *

    *

    ABOUT US

    CONSIGLIATI

    Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

    Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

    Continua