Roma: gli USA negano il visto a Jorge Antonio Guerrero, rischia di perdersi la notte degli Oscar

L'attore, che nel film di Cuaron interpreta Fermin, potrebbe dover assistere alla cerimonia da casa
Roma

Roma ha da poco ottenuto ben 10 nomination agli Oscar 2019, ma il sogno potrebbe tramutarsi in un incubo per uno dei protagonisti. Stiamo parlando di Jorge Antonio Guerrero, attore messicano classe ’93, a cui è stato negato il visto dal governo USA.

Stando a quanto dichiarato dal giornale messicano El Sol de Tijuana, Guerrero non ha ottenuto il permesso per entrare negli Stati Uniti in diverse occasioni nel corso del 2018: la prima volta durante una semplice vacanza, quando chiese un visto turistico. Le altre due durante la campagna promozionale di Roma. Tutte e tre le richieste vennero respinte, tanto che non li fu concesso nemmeno di presenziare durante la scorsa cerimonia dei Golden Globes.

Sempre secondo il magazine messicano, pare che il governo americano avesse scambiato Guerrero per un uomo in cerca di lavoro, cosa impossibile con un visto turistico. Queste le parole dell’attore che spera di risolvere la questione entro il 24 febbraio, data della notte degli Oscar:

“Voglio credere che sia solo una questione burocratica. Se riuscissimo a trovare il modo di far leggere quelle lettere di invito a un ufficiale del consolato o a qualcuno nell’ambasciata penso che potrebbero capire la mia figura artistica e lo scambio culturale che sta avvenendo tra due nazioni”.

Forza Jorge!

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua