Spawn: McFarlane a lavoro con il team di The Walking Dead per gli effetti visivi

Greg Nicotero e il suo KNB EFX Group entrano ufficialmente nel progetto del reboot
spawn

Todd McFarlane sta lavorando freneticamente al suo Spawn, reboot cinematografico del famoso fumetto, pubblicato per la prima volta negli anni Novanta. Ma naturalmente, McFarlane non poteva essere da solo in questa impresa, e per il suo primo film ha pensato bene di farsi accompagnare dai migliori nel campo degli effetti visivi.

Come riportato da ComicBook, Il regista e autore ha chiamato a rapporto Greg Nicotero e il suo KNB EFX Group direttamente da The Walking Dead, per portare al cinema il terrore soprannaturale di Spawn.

Riguardo il cast, Todd McFarlane ha annunciato tramite Facebook il coinvolgimento di Jamie Foxx, aggiugendo che questo sarà solo il primo di una serie di annunci da lui definiti “emozionanti.

Foxx interpreterà Al Simmons, alter ego umano della creatura infernale protagonista delle storie di Todd McFarlane.

In passato l’autore aveva anticipato che il film si focalizzerà su due protagonisti, Spawn e il detective Twitch Williams. I due uniranno le loro forze per rintracciare gli uomini responsabili dell’omicidio della figlia di Williams. In passato Foxx aveva già provato ad ottenere il ruolo da protagonista nel reboot programmato per il 2013.

Nei fumetti, Al Simmons è un sicario al servizio degli Stati Uniti. Deciso a congedarsi dalla CIA, questa proverà ad ucciderlo per evitare che riveli alcuni segreti. Una volta morto, Simmons si ritrova all’inferno al cospetto del demone Malebolgia. Questo gli propone un patto, riavere sua moglie Wanda a patto di “comanderai il suo esercito nell’Armageddon, conducendolo sino ai cancelli del Paradiso.” Accettato l’accordo, Simmons si ritrova sulla Terra, cinque anni dopo la sua morte, con le fattezze di Spawn.

McFarlane spera di far uscire il film entro il 2019.

Categorie
News
Martina Amantis

Ryan Gosling is my husband
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua