Spider-Man: Homecoming, Marisa Tomei sul ringiovanimento di Zia May

L'attrice Premio Oscar interpreterà il celebre personaggio nel prossimo reboot dedicato all'Uomo Ragno
spider-man: homecoming

Sin dai tempi dell’ingaggio all’interno di Spider-Man: Homecoming, attesissimo cinecomic ancora una volta dedicato alle gesta dell’Uomo Ragno, la scelta di Marisa Tomei per Zia May, aveva lasciato di stucco un po’ tutti. Siamo infatti abituati ad immaginarci la tutrice di Peter Parker come una simpatica signora over 60 non pensando, forse, che la zia di un 16enne potrebbe anche avere qualche decennio in meno. Tuttavia, l’attrice Premio Oscar – che di primavere ne ha 52, ma portate benissimo – ha parlato della questione in una recente intervista nel The Late Show with Stephen Colbert:

Potete immaginare il mio terrore quando mi è stata affidata la parte e ho iniziato le ricerche, ma poi ho pensato “Ok, lo farò”. E avevo intenzione di farmi invecchiare, ma alla fine non è andata così.

Naturalmente, se la Marvel e la Sony avessero voluto continuare con l’immagine classica di Zia May avrebbero scelto un’attrice più vecchia. Rimane quindi un chiaro segnale di cambiamento.

Di seguito una breve sinossi del film:

Dopo aver fatto il suo sensazionale debutto in Captain America: Civil War, un giovane Peter Parker/Spider-Man (Tom Holland) inizia a rapportarsi cone la sua nuova identità da supereroe in Spider-Man: Homecoming.

Nel cast troviamo Tom Holland come Spider-Man/Peter Parker, Marisa Tomei come Zia May, Robert Downey Jr. nel ruolo di Tony Stark/Iron Man e Michael Keaton nel ruolo del villain. Con loro anche Zendaya, Donald Glover, Martin Starr, Laura Harrier, Kenneth Choi, Michael Barbieri, Logan Marshall-Green, Michael Mando, Selenis Leyva, Tony Revolori, Isabella Amara, Jorge Lendeborg Jr., JJ Totah, Hannibal Buress, Abraham Attah, Tyne Daly e Bokeem Woodbine. Diretto da Jon Watts, la sceneggiatura è firmata da John Francis Daley e Jonathan M. Goldstein. Spider-Man: Homecoming uscirà il 6 luglio 2017.

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua