Star Wars: Gli Ultimi Jedi, dettagli inediti sui nuovi alieni e la Guardia di Snoke

Dopo le nuove foto pubblicate da EW, il regista Rian Johnson ha anticipato al pubblico alcuni dettagli inediti su Episodio VIII
Star Wars

Dopo l’uscita delle nuove foto pubblicate da EW, il regista di Star Wars: Gli Ultimi JediRian Johnson, ha deciso di svelare ai fan alcuni dettagli inediti sulle novità introdotte nell’universo. In particolare, sulle nuove creature che il pubblico conoscerà nel film, tra cui gli adorabili Porg, già presentati qualche mese fa.

I Porg vivono sul pianeta Ach-To, vicini di casa di Luke Skywalker, e il loro aspetto è stato disegnato ispirandosi alle pulcinelle di mare che vivono sull’isola Skellig Michael, set di quasi tutto il film e della scena finale de Il Risveglio della Forza. Ma i Porg non sono gli unici alieni che abitano su Ach-To: con loro infatti ci saranno anche i “Caretaker”, una popolazione aliena matriarcale dalle sembianze di pesci-uccello.

“Vivono lì da migliaia di anni, e in pratica hanno contribuito alla sopravvivenza del pianeta,” ha dichiarato Johnson. “Sono tutte femmine, e le ho volute per creare l’immagine di una remota specie di bambinaie. Il team di Neal Scanlan ha firmato il disegno, mentre il costume designer Michael Kaplan ha ideato per loro i vestiti da lavoro che indossano, riflesso di questa immagine primordiale.”

Johnson ha descritto anche il loro speciale linguaggio come una sorta di “dialetto scozzese blaterato.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi

Non dimentichiamo però che Star Wars non avrebbe guadagnato il successo planetario che ha senza le straordinarie flotte spaziali da guerra e rispettive guardie armate intergalattiche. I nuovi soldati Pretoriani del Leader Supremo Snoke anticipate da EW ne sono l’ennesima testimonianza. Questi guerrieri dalle divise rosse avranno un ruolo molto simile alla Guardia Imperiale de Il Ritorno dello Jedi, come una vera barriera di guardie del corpo del nuovo villian.

“Le guardie imperiali erano molto formali, anche se non hanno mai combattuto realmente. L’impressione che davano era più quella di un esercito cerimoniale. I Pretoriani di Snoke invece, seguendo una mia idea plasmata da Michael Kaplan, saranno più come dei samurai. Sono stati creati per muoversi e combattere. Dovevano trasmettere l’idea di pericolo.”

Pretoriani di Snoke

Parlando di Snoke, il personaggio non sarà relegato a semplice ologramma questa volta. Il misterioso villian apparirà in carne ed ossa al fianco degli altri personaggi.

“Vedremo molto di lui, e Andy Serkis farà molto di più in questo film che nel precedente. E questo ragazzo è una vera forza della natura.”

Johnson ha infine anticipato che il pubblico capirà tutto quello che c’è da capire riguardo Snoke, ma non come se leggesse la sua biografia su Wookiepedia.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi arriverà nelle sale il 15 dicembre 2017.

 

Categorie
News
Martina Amantis

Ryan Gosling is my husband
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua