Star Wars, Samuel L. Jackson confessa: “Mace Windu è ancora vivo”

L'attore apre le porte all'ipotesi che il suo personaggio sia sopravvissuto dopo 'La Vendetta dei Sith'
star wars

Possiamo dirlo senza problemi: Mace Windu è davvero un personaggio inutile. È la versione galattica di Samuel L. Jackson, privo di personalità e spessore. Insomma, una di quelle interpretazioni da dimenticare, senza tralasciare il fatto che è stato proprio lui il responsabile del passaggio definitivo di Anakin al Lato Oscuro in Star Wars: La Vendetta dei Sith.

Purtroppo però, Jackson continua a sperare nel personaggio e recentemente ha dichiarato di credere che sia ancora vivo. Rispondendo ad una fan su Twitter, l’attore ha confessato la possibilità che Mace sia sopravvissuto alla caduta, nonostante la scelta di George Lucas di ucciderlo.

 

E Samuel L. Jackson non sarebbe l’unico aperto a questa ipotesi:

Hai condiviso la tua opinione con il team creativo del franchise di Star Wars?” “Solo con George [Luca],” ha dichiarato l’attore. “Ma George non fa più parte del progetto.” “E quale è stata la sua reazione?” “Mi sta bene, puoi crederlo benissimo. Questa è stata la sua risposta.

Ricapitolando: a George Lucas interessa ben poco delle sorti del personaggio, mentre Jackson riserva grandi speranze per un nuovo futuro nella galassia. Prendendo per buona questa ipotesi, cosa avrebbe fatto Mace durante gli anni della ribellione? avrebbe deciso volontariamente di rimanerne fuori? Se fosse così, l’immagine del personaggio sarebbe ancora più compromessa, complice non solo della caduta di Anakin, ma anche della sua crescita nel Lato Oscuro. Il senso della sua possibile sopravvivenza sarebbe del tutto assurdo, se non per decretarlo ulteriormente come il peggior personaggio nella storia di Star Wars

Categorie
News
Martina Amantis

Ryan Gosling is my husband
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua