Tenet: il film di Christopher Nolan ha avuto un budget di oltre 200 milioni di dollari

E si piazza al secondo posto tra i titoli più costosi della carriera del regista...
Tenet

Nella giornata di ieri, molte testate internazionali hanno rivelato il budget di Tenet, l’atteso (e segretissimo) film diretto da Christopher Nolan.

La Warner Bros. avrebbe deciso di finanziare il progetto affidando al regista poco più di 200 milioni di dollari. La cifra, apparsa in un report di Variety, ammontava inizialmente a 225 milioni, salvo essere poi ridimensionata. Secondo questa stima, Tenet sarà il secondo titolo più costoso della carriera di Nolan, medaglia d’argento dietro a The Dark Knight Rises, costato, pensate un po’ 250 milioni. Inception toccò quota 160 milioni, Instertellar 165 milioni, mentre Dunkirk si assestò sui 100 milioni. Per The Dark Knight, invece, il budget fu di 185 milioni.

Grazie a tali numeri, il regista britannico è probabilmente l’unico cineasta al mondo a poter contare sulla fiducia incondizionata da parte di una titanica casa di produzione. Non dimentichiamo che Tenet, a differenza della trilogia del Cavaliere Oscuro, si basa su una storia totalmente originale, che non fa leva su personaggi già noti.

La cosa curiosa, però, è un’altra: film come Inception ed Interstellar potevano contare sulla presenza di attori “di serie A” come Leonardo DiCaprio e Matthew McConaughey, divi assoluti già ampiamente avviati. Tenet avrà invece come protagonisti due promesse della Hollywood del futuro, ovvero John David Washington e Robert Pattinson. Attori di talento e molto richiesti (Pattinson sarà il nuovo Batman), ma ancora lontani da poter richiedere il cachet dei loro colleghi più navigati. Quindi, questi 200 milioni di dollari, a cosa saranno serviti? Quali effetti speciali troveremo? Appuntamento alla prossima estate.

Nel cast anche Elizabeth Debicki, Kenneth Branagh, Aaron Taylor-Johnson, Clémence Poésy, Dimple Kapadia, Michael Caine e Himesh Patel.

Atteso per il 17 luglio 2020Tenet è stato descritto come un blockbuster action innovativo e pensato per l’IMAX. 

Il regista britannico lavorerà nuovamente con il direttore della fotografia Hoyte van Hoytema. La Colonna Sonora non sarà composta stavolta da Hans Zimmer, impegnato con Dune di Denis Villeneuve. Al suo posto, Ludwig Gorannson. Sono passati tre anni dalla release di Dunkirk e con questo nuovo progetto sono ben quattro i film del regista arrivati nelle sale in estate. Nolan è stato candidato 5 volte agli Oscar (con Memento, Inception e Dunkirk) senza mai vincerne uno.

Qui il trailer.

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua