The Batman, Robert Pattinson rompe il silenzio: “Lo volevo da tempo, con il costume ti senti potente”

In una lunga intervista per Variety, l'attore ha svelato alcuni retroscena sul suo ingaggio nei panni di Bruce Wayne...
the batman robert pattinson

Robert Pattinson sarà, come sappiamo, il nuovo Batman nell’ennesimo reboot dedicato al Cavaliere Oscuro, qui diretto da Matt Reeves. Una notizia che ha letteralmente diviso il Web: per alcuni un casting ottimo, per altri – ancora ancorati al ricordo di Twilight – una scelta sbagliatissima, tanto da aver indetto alcune petizioni online per far cambiare idea alla Warner Bros.

Dopo mesi di silenzio, l’attore britannico ha finalmente parlato del nuovo progetto in una lunghissima intervista per Variety. Pattinson ha rifiutato a lungo ruoli commerciali a seguito dell’esperienza (più o meno traumatica) nei panni del vampiro Edward Cullen:

“In generale le parti da blockbuster non sono così interessanti, o almeno quelle che mi sono state proposte. Penso ne fossi impaurito. E sarei stato un po’ nervoso ad accettarle subito dopo Twilight”. Archiviato il franchise young-adult, infatti, l’attore ha preferito dedicarsi a titoli più di nicchia che gli hanno permesso di far emergere le sue doti interpretative. Nei prossimi mesi lo vedremo sullo schermo con The Lighthouse di Robert Eggers e nel 2020 con Tenet, il nuovo film di Christopher Nolan.

Su Batman ha poi continuato: “Era l’unico costume che avevo da bambino. Pensavo sinceramente che la rete reagisse peggio riguardo al mio casting. Sai, è meglio quando sei sottovalutato. Nessuno ha aspettative su di te”.

Nonostante la notizia del suo ingaggio sia abbastanza recente, Pattinson ha rivelato di conoscere il progetto di Reeves da molto più tempo rispetto alla stampa e di aver cercato in tutti i modi di farne parte:

“Stavo pensando a Batman da tantissimo. È una cosa assurda da dire. Volevo farlo, e stavo spingendo per incontrare Matt. Non ha accettato. Continuavo a chiedere di incontrarlo”.

Quando poi finalmente Reeves ha terminato la sceneggiatura, gli ha potuto concedere un appuntamento a Los Angeles. “Ho dovuto provare a immaginare cosa avesse scritto”, continua Pattinson. “Mi sarei presentato con un blocco per gli appunti”. E proprio mentre si trovava a Cannes per presentare The Lighthouse, l’attore ha ricevuto il primo copione di The Batman: “Ero nella mia camera d’albergo e provavo le battute. Una cosa fuori scala sul serio”.

Pochi giorni dopo, ecco la prima prova con indosso la mitica ed iconica Batsuit:

“È forse la cosa più folle che io abbia mai fatto per un film. L’ho messa su e ricordo di aver detto a Matt: “Cavolo come ti trasforma!” e lui ha risposto una cosa come: “Speriamo che lo faccia, stai letteralmente indossando il costume di Batman!”. Ti senti immediatamente molto potente. Ed è sorprendente, ma anche qualcosa di incredibilmente difficile da affrontare, il rituale per entrare nella Batsuit è piuttosto umiliante. Hai cinque persone che cercano di spingerti in qualcosa. Una volta finito, pensi: “Sì, mi sento forte, mi sento un duro, ma ho avuto bisogno di qualcuno che mi infilasse le chiappe in un costume”.

Durante il primo giorno sul set di Tenet, Reeves chiamò Pattinson per informarlo del successo del provino ai danni del rivale Nicholas Hoult: “È stato così bizzarro. Ho pensato che fosse una coincidenza folle. Ho fatto domande a Nolan su come muovermi bene nelle vesti del supereroe”.

Per scoprire se farà un buon lavoro o meno non ci resta che attendere.

La data di uscita di The Batman è stata già fissata al 25 Giugno 2021.

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua