The Batman: Timothée Chalamet si candida al ruolo di Robin ed elogia Robert Pattinson

L'attore ha espresso il suo amore per il personaggio sin dall'infanzia...
the batman

In attesa di sapere chi affiancherà Robert Pattinson nel Batman di Matt Reeves, Timothée Chalamet ha rilasciato un’intervista a Variety, rispondendo ai vari rumor che lo vorrebbero nel ruolo di Robin.

L’attore, presto su Netflix con il film The King, proprio accanto a Pattinson, ha rivelato di provare un amore viscerale per il personaggio, dimostrandosi disponibile ad entrare in questi universi narrativi:

“Quando ero piccolo, e potete chiedere conferma a mia madre che è qui stasera, la gente in ascensore mi chiedeva il nome e io rispondevo: Robin. Avrò avuto 5 anni. In realtà ogni regista si è sempre guardato bene dall’inserire Robin in un film. Zack Snyder lo aveva messo in un flashback, ma erano tre secondi e magari non si chiamava neanche Robin. Lo hanno sempre evitato perché è difficile da rappresentare, o non so. Io comunque non sono contrario a quegli universi”.

In merito al progetto di Reeves e al collega Robert Pattinson ha poi aggiunto:

“Secondo me sarà fantastico, dico sul serio. Greg Fraser, un direttore della fotografia australiano, ha lavorato a Dune e lavorerà anche a questo film, quindi sarà meraviglioso. Sarà innovativo, anche se ancora non so quale direzione prenderà, ma sento che sarà qualcosa di nuovo e forte”.

The Batman arriverà nelle sale il 25 Giugno 2021. Stando a vari rumor sulla trama, il film seguirà le vicende di un giovane Wayne alle prese con alcuni misteriosi delitti. Batman dovrà investigare su di essi, incontrando numerosi celebri villain, tra cui Catwoman e Pinguino. Il ruolo di quest’ultimo potrebbe essere affidato ad Andy Serkis. Ad oggi sono solo supposizioni.

Pattinson è stato scelto dopo alcuni test screenings, vincendo il ruolo contro il collega Nicholas Hoult. Secondo diversi insider il processo di casting è stato rapido, più del previsto. Una tempistica dovuta al regista, fin da subito deciso ad avere Robert Pattinson come nuovo Cavaliere Oscuro e anche all’attore stesso, letteralmente ossessionato dal personaggio sin da bambino. Un altro fattore a favore dell’attore è stata la totale verginità dal mondo supereroistico, in particolar modo con quello Marvel Studios.

In trattative troviamo Jeffrey Wright per il Commissario Gordon e Jonah Hill per un villain ancora da definire.

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua