The Hunt – La Recensione

The Hunt, temuto e rinviato ritratto della società americana, perde il suo obiettivo portando all'estremo l'autoironia...
The Hunt

È stato sfortunato questo The Hunt, prima tolto dal calendario delle uscite cinematografiche in America a fine estate 2019, per rispetto nei confronti delle vittime degli ennesimi mass shooting avvenuti a Daytona e a El Paso (d’altronde il film diretto da Craig Zobel racconta di una élite che si diverte a dare la caccia a delle persone nel mezzo di una radura), poi arrivato direttamente on demand (almeno in Italia) a causa dell’emergenza Coronavirus che ha bloccato tutto e tutti. Un film sfortunato quanto attuale, che rappresenta una critica sagace della società americana degli anni ’20 del 2000.

C’è Damon Lindelof alla sceneggiatura che imbastisce la storia di un humour intelligente e contemporaneo simile a come aveva fatto per il suo sequel rivisitato di Watchmen sulla HBO, ma siamo ben lontani dalla qualità e dai livelli di quella serie. The Hunt finisce per prendersi troppo in giro e a perdere il quadro generale della situazione, di cui rimane solo uno spettacolo pirotecnico di esplosioni, mazzate e arti che saltano via. Certo, alcune di queste scene sono ben coreografate e divertenti, ma è un parossismo che a lungo annoia. Betty Gilpin, la protagonista, riesce comunque a sfruttare al meglio tutto quello che ha a disposizione, rivelandosi una vera forza della natura, mattatrice unica di questo spettacolo. La cosa non vale per la sua controparte cattiva, Hilary Swank, che non dà verve ad un personaggio comunque troppo macchietta.

The Hunt sembrava promettere di più, ma non sfrutta bene le poche idee buone che aveva a disposizione, e alla fine non rimane di più che un bel divertissement con cui occupare le ore della quarantena.

Categorie
FeaturedNewsRecensioni
Davide Merola

Classe '95. Affamato più di serie tv, ma costantemente perso tra i film anni '80 e quelli del Sundance. Ce la mette tutta per sembrare serio.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua