RomaFF13: The Old Man and The Gun

La recensione dell'ultimo film con Robert Redford, presentato alla Festa del Cinema di Roma
the old man and the gun

The Old Man and The Gun segna l’addio alle scene di Robert Redford. È stato presentato alla Festa del Cinema; il direttore Monda ha deciso di inserire prima di ogni proiezione del film una clip che ripercorre la sconfinata carriera di questo grande e importante attore. Il film è diretto da David Lowery, che aveva girato sempre con Redford  il live action Il drago invisibile per la Disney un paio di anni fa.

Redford è il protagonista di The Old Man and The Gun, interpreta Forest Tucker, un bandito ormai anziano esperto e maestro nell’arte delle rapine e delle evasioni. Lo diciamo subito? Il film è splendido. Bastano poche scene e si è subito immersi nell’atmosfera dei film anni ’70: c’è quel tipo di lavoro sulla fotografia, sulla luce, sulla pellicola e sulla composizione delle scene che rende il film praticamente un gioiellino.

Tucker rapina da tempo immemore le banche d’America con un metodo consolidato: poco clamore, vestiti eleganti, modi da gentleman, cappello e baffi finti. Ha due complici, interpretati da Tom Waits Danny Glover. La sua routine è praticamente perfetta. Ci penseranno due personaggi a scombussolarla: un nuovo amore, Jewel (Sissy Spacek), e un detective, John Hunt, interpretato da un ottimo Casey Affleck.

Com’è l’ultima interpretazione di Redford? Magnifica. Il personaggio di un bandito gentiluomo che rapina le banche con classe viene restituito con una classe ancora maggiore. The Old Man and The Gun è un film da vedere e rivedere, è grande cinema e grande intrattenimento. È un film talmente legato alla carriera di Redford che nel finale sono presenti addirittura delle brevi scene da altri suoi vecchi film, per una sequenza che se vi rivelassimo si tratterebbe con buone probabilità di spoiler.

Il film uscirà in Italia a dicembre: non dovete perderlo per nessuna ragione al mondo.

7
  • 7
Categorie
NewsRecensioni
Emanuele Paglialonga

Classe 1995, autore e sceneggiatore. Mi raccomando con questa cosa del cinema.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua