Come ti divento bella

La nostra recensione di Come ti divento bella, la nuova commedia con protagonista l'esuberante Amy Schumer

Nell’era del movimento #metoo e della nuova ondata femminista che si riversa sui social e nelle piazze al grido di una società libera dal sessismo e dalla violenza, fare un film sulle donne, parlare delle loro manie e peculiarità non è cosa facile.

L’attrice e sceneggiatrice Amy Shumer, famosa per il suo pungente umorismo, si prende questa responsabilità e realizza un film su un tema verso cui potrebbero essere mosse facili critiche: l’importanza della bellezza.

Come ti divento bella segue le vicende di Renee Bennet, una giovane donna insicura del suo aspetto fisico e insoddisfatta del proprio lavoro. Un giorno, dopo essere caduta e aver sbattuto la testa, Renee inizia a vedersi in maniera diversa, più bella e sicura di sé, sebbene nulla sia cambiato del suo corpo. Il nuovo atteggiamento le permette di far carriera nella compagnia di cosmetici per cui lavora, di conquistare un ragazzo carino e di partecipare alle feste più in.

Ad un primo impatto la trama può sembrare scontata e dozzinale, ma in realtà il film di Abby Kohn e Marc Silverstein racconta delle verità, che piacciano o meno, sul mondo femminile e su come esso si relaziona con la società di oggi. Lontani da un atteggiamento critico e moralista, i due registi ricorrono al modello della favola, non quella disneyana, o quella che continuamente ci propinano tv e riviste, ma una autentica e “con i piedi per terra”, in cui i veri nemici sono lo specchio e lo sguardo indifferente della gente, dove non serve il principe azzurro per sentirci belle o un posto di lavoro prestigioso per sentirci realizzate.

Altro punto di forza del film è la Schumer, in un ruolo perfettamente cucito su misura per lei, un personaggio riuscitissimo che alterna momenti comici a momenti di riflessione, questi ultimi mai con un tono da maestrina, riuscendo a portare sulle proprie spalle l’intero film.

Come ti divento bella mette in scena i più celebri stereotipi sulle donne, alcuni li accetta altri li abbatte, ma alla fine se ne sa prendere sempre gioco. In fin dei conti, questo è già un importante passo avanti.

Come ti divento bella
6
Come ti divento bella
  • voto
    6
Categorie
Recensioni
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua