World War Z 2: la Paramount cancella il film

Stando alle ultime voci, la pellicola diretta da David Fincher non vedrà mai la luce
World War Z

Dopo una serie di notizie, che ormai credevamo vere, pare che la Paramount abbia cancellato il sequel di World War Z, il film con Brad Pitt che avrebbe dovuto avere David Fincher alla regia.

Le motivazioni ruotano intorno a questioni di budget, nonostante sia Pitt che Fincher avessero detto che la pellicola si sarebbe avvalsa di una produzione minore rispetto al precedente capitolo, costato, tra riprese e reshoot, circa 200 milioni di dollari. Ne incassò 540 milioni.

Production Weekly aveva svelato qualche tempo fa la data di inizio riprese per World War Z 2, film del 2013 diretto da Marc Forester, ambientato in un futuro popolato da zombie e basato sull’omonimo romanzo di Max Brooks.

Fincher non dirige un lungometraggio da Gone Girl, mentre World War Z 2 avrebbe segnato il secondo sequel della sua carriera dopo il terzo capitolo di Alien. Per Pitt sarebbe stata la terza collaborazione con il regista, dopo Se7enFight Club e Il Curioso Caso di Benjamin Button. Durante una recente intervista, l’attore ha rivelato di aver convinto Fincher ad accettare la regia durante un periodo di convivenza tra i due: dopo il divorzio con l’ex moglie Angelina Jolie, Pitt ha infatti passato diverso tempo a casa di Fincher.

Peccato che il film non vedrà mai la luce. Vi terremo aggiornati.

Fonte: The Playlist

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Dal 1990 abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua