Yoda accanto a Re Faisal: il governo saudita sbaglia clamorosamente un’immagine sui libri scolastici

No, non è uno scherzo!
Yoda

Quello che vi stiamo per raccontare ha dell’incredibile ed è tutto vero.

Il 26 Giugno 1945 è una data epocale per la storia del Novecento: la firma della Carta delle Nazioni Unite. Ecco quindi il Re Faisal che si appresta, con la penna in mano, a fare il grande passo. Ma non è solo. Accanto a lui c’è un piccolo essere, non è un politico, non è un fotografo, bensì il Maestro Jedi Yoda. L’immagine è stata introdotta per sbaglio nei libri scolastici sauditi. Il ministro dell’Educazione si è scusato per l’incresciosa svista e sta facendo ritirare tutto il materiale, creando anche un comitato legale che possa risalire alla fonte e prendere i relativi provvedimenti.

Lo scatto incriminato, comunque, deriva da una famosa serie di fotomontaggi realizzati nel 2013 da Abdullah al-Sheri (conosciuto come Shaweesh) nella quale i personaggi storici dell’Arabia Saudita sono affiancati da figure di fantasia. Ecco che cosa ha dichiarato il disegnatore al New York Times: “Non sono stato io a pubblicare la foto sui libri di testo. Ho affiancato il Re Faisal a Yoda per un motivo ben preciso. Era sempre molto saggio nei suoi discorsi e mi ha ricordato moltissimo il Maestro Jedi. Non volevo mancare di rispetto l sovrano”.

Fonte: CdS

Categorie
News
Claudia Bighi

Redattrice, Ufficio Stampa e Gestione Social per ATL, su cui scrive e sdrammatizza. Abusa di pasticche di Cinema ma ha sempre rifiutato il rehab.
Nessun Commento

Rispondi

*

*

ABOUT US

CONSIGLIATI

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy Read More, dove trovi maggiori informazioni e anche indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, necessari al corretto funzionamento e secondo le finalità illustrate nella Privacy Policy, dove trovi maggiori informazioni e le indicazioni su come eventualmente negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

Continua